Abbigliamenti e complementi – È il grande ritorno della camicia

Articolo pubblicato su MARK UP 92 maggio 2002 – Tendenza: lo stile di abbigliamento formale prevale sul casual di qualche anno fa

Di seguito il testo dell'articolo. Registrati gratuitamente per scaricare il pdf con la versione completa

Dopo anni di crisi a favore della T-shirt, la domanda cresce. I dettagli dei capi fanno la differenza

La camicia torna di moda. La fine degli anni ’90 ha visto sfumare il cosiddetto dress down, cioè il casual per tutte le occasioni. L’apice del fenomeno si era manifestato con l’affermazione del friday wear, che si può tradurre come una sorta di abbigliamento spigliato (da week end appunto) anche in ufficio, e con il momento fortunato delle dot.com e della new economy, oggi sul viale del tramonto.
Per la legge degli opposti, oltre all’economia tradizionale, è tornato alla ribalta il dress up, cioè l’abbigliamento formale, classico, da lavoro, in una parola lo stile dell’uomo d’affari. Per il tempo libero il casual mantiene le sue credenziali, semmai con uno stile ancora più chic e sofisticato.

Lo stile. Il formale torna nella sua espressione più classica: abito gessato a tre bottoni, ma anche doppio petto.
E gli accessori: cravatte, gemelli, cinture in coccodrillo. Ma, prima fra tutti i capi, la camicia diventa il capo d’abbigliamento à la page, di grande attualità.
Negli ultimi anni la T-shirt, capo principe del casual e del friday wear, aveva in larga parte soppiantato la camicia; spopolava in tutte le collezioni di moda: dal lusso al fashion, dal casual allo sportswear. A girocollo o a V, a mezza manica o con la manica lunga, la T-shirt ha fatto furore sia come accessorio decisamente informale da portare sopra i jeans sia come alternativa alla camicia da indossare sotto l’abito grigio o scuro.
Promotore assoluto del fenomeno è stato il comparto della moda e delle griffe, principalmente nella figura di Giorgio Armani che ha fatto della T-shirt scura (nera) il suo capo di abbigliamento principale.

I modelli. La camicia torna alla grande in una varietà di forme e tipi per soddisfare le richieste emergenti.
La domanda si diversifica e si orienta tenendo presente due componenti principali del capo. Sono:
1. il collo: è l’elemento di maggior differenziazione; garantisce personalità alla camicia. Attualmente la varietà di proposte è molto ampia;
2. il colore: rappresenta l’altro dettaglio importante. Il ritorno della camicia è dettato dal multiriga, a volte largo, con colori forti e accesi.
In questo modo alla camicia viene conferita una forte connotazione di articolo di moda, per una domanda che cambia e si evolve molto in fretta. In fondo, questa nuova manifestazione non fa altro che confermare quel fenomeno di ciclicità tipico della moda.

  I riferimenti dello stile  
 

Il comparto camicie non ha un leader affermato e non ha neanche una precisa segmentazione. Di fatto si possono evidenziare tre aree che rispondono con sufficiente precisione alle occasioni d’uso più frequenti.
Area casual. Sono camicie di flanella a scacchi o tinta unita, ma anche le sahariane. Si portano in genere per fare sport, durante il tempo libero, in occasioni informali. Rientrano nel novero anche camicie botton down, oggi ormai associate a uno stile sobrio di lavoro.
Area business. Sono le camicie formali dei “colletti bianchi”. Fanno parte del classico abbigliamento da lavoro. E sono da portare sempre con la cravatta. L’affermazione del casual friday ha lanciato la moda del colletto sbottonato, a dir la verità seguito però da un’esigua minoranza. La domanda cresce e la richiesta si orienta su modelli decisamente di tendenza e di maggior appeal.
Area moda. A seconda dei periodi e dei trend stilistici ha reinterpretato la camicia in moltissimi modi, tutti in chiave progressista e fashion.

 
     
  Dove si vende e come si comunica  
  Distribuzione
La camicia è un capo presente in quasi tutte le formule distributive. La differenza sta nel tipo di camicia trattata e nella fascia di prezzo. Esiste comunque una distribuzione specialistica fatta di negozi ad hoc che producono su misura. Harry & Sons è una catena di franchising italiana specializzata in camicie maschili sia formali sia informali.
Comunicazione
Prevalentemente quotidiani e stampa periodica, settimanali e mensili.
Tendenza
La T-shirt manterrà la sua posizione nelle collezioni a conferma del suo ruolo nelle scelte d’abbigliamento di un consumatore d’ogni età. Si punterà sui dettagli (asole e cifre, in contrasto) e sul su misura.
Per i materiali: tessuti fini, di pregio e personalizzati. Forse ci sarà anche un forte risveglio della cravatta.
 
  Fonte: elaborazione dell’autore © MARK UP  

Allegati

Markup 92 – È il grande ritorno della camicia.pdf

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome