Per il nuovo ampliamento del centro commerciale Carosello a Carugate (Mi), l'investimento previsto sul territorio è stimato in 110 milioni di euro: somma che include il miglioramento dell'attuale viabilità, e diverse opere e misure di compensazione ambientale

Dal progetto d’ampliamento (23.000 mq di Gla aggiuntiva + 20.000 di nuovo tetto verde) del centro commerciale Carosello a Carugate, Milano, nasce il sito di comunicazione e marketing territoriale Insieme per crescere, che si propone come punto di riferimento permanente di ascolto e dialogo con i cittadini di Carugate e dei Comuni limitrofi.
Per vedere meglio le fasi dell'ampliamento e come cambierà l'attuale Carosello, si può visualizzare il nuovo sito Insieme per Crescere e in particolare il bel video che fa capire con chiarezza qual è l'area dell'ampliamento e quali saranno i principali interventi sul fronte viabilistico-stradale, ma anche sul versante verde e ciclo-viabilità.
Non si può nascondere che il progetto abbia suscitato, e continui a sollevare, discussioni e polemiche, nonostante il sondaggio, realizzato su un campione di quasi 4.000 clienti di Carosello, indichi che il 70% è a favore dell'ampliamento perché percepito come fonte di nuove opportunità di crescita per il territorio. Qualcuno può eccepire, non a torto, che tale sondaggio suoni un po' pro domo Ciceronis.


Fra 35 e 40 nuovi negozi
Carosello aprì nel 1997 (il 27 ottobre) e la sua storia è un po' la storia dei centri commerciali in Italia, essendone uno dei più grandi e rappresentativi. La proprietà è Eurocommercial Properties, la stessa di altri grandi centri commerciali "prime" italiani come I Gigli. L'ampliamento della galleria commerciale di Carosello aggiungerà all'attuale offerta retail altri 35-40 negozi.
Sono due i principali obiettivi degli ampliamenti della galleria di un centro commerciale: ampliare il mix di offerta negozi/servizi per adeguarlo ai tempi e alle richieste del mercato; e nel contempo incrementare la redditività nel medio termine attraverso i nuovi canoni di locazione.

Atto di indirizzo approvato, ma le proteste non si placano
Il consiglio comunale di Carugate ha approvato l'atto di indirizzo per l'ampliamento (10 voti favorevoli, 3 contrari, 3 astenuti), ma l'ultima parola spetta a Regione Lombardia e alla Conferenza di Servizi.
Ricostruiamo brevemente l'iter procedurale dell'ampliamento di Carosello. Innanzitutto, i rappresentanti del Forum Ambiente Aree Metropolitane Parco Est delle cave hanno chiesto a Regione Lombardia che "non riconosca l’accordo di programma relativo all’ampliamento del centro commerciale Carosello di Carugate" e "non aderisca alla Conferenza dei Servizi" facendo così "decadere ogni ipotesi e possibilità di ampliamento della struttura commerciale".
Nell'articolo di Omnimilano.it si legge, inoltre, che "nei loro interventi i consiglieri Jari Colla (Lega Nord), Lino Fossati, Antonio Saggese e Marco Tizzoni (Lista Maroni) hanno evidenziato come i sindaci dei due Comuni ad agosto hanno richiesto a Regione Lombardia di avviare l’iter per la promozione di un accordo di programma finalizzato all’ampliamento del centro, che prevede un aumento di edificazione commerciale di 31.000 mq. Una parte dell’ampliamento andrebbe peraltro a compromettere il Parco blu degli aironi, soggetto a numerosi vincoli ambientali".
Da qui l’annuncio di aver depositato una mozione per impegnare Roberto Maroni, Presidente di Regione Lombardia, a rigettare ogni richiesta di attivazione di accordi di programma riguardanti l’ampliamento del centro commerciale Carosello di Carugate.

Nuove risorse per l'economia locale
Adesso ridiamo la palla a Carosello e vediamo le cifre e gli impatti ritenuti positivi sull'ambiente e sul territorio.
L'investimento complessivo per la riqualificazione territoriale circostante supera i 110 milioni. Vediamo di scomporre questo investimento nelle sue principali voci. Ai miglioramenti della viabilità esistente e della mobilità non inquinante per compensare l'aumento di traffico causato dall'ampliamento vanno 14 milioni di euro.
Altri 80 milioni andranno in opere private: l’80% è destinato ad aziende locali.
Per le opere di manutenzione sono destinati 4,5 milioni di euro annui.
Altri 30 milioni vanno alle amministrazioni pubbliche interessate per misure compensative (auto elettriche, servizio trasporto pubblico, ecc.), 300.000 euro saranno messi a disposizione del comune di Brugherio per realizzare una nuova rotatoria; 1,5 milioni a sostegno dell’artigianato locale e della valorizzazione degli esercizi di vicinato dei comuni di Cernusco e Carugate, grazie all’organizzazione periodica di esposizioni ed eventi per la promozione e pubblicizzazione dei prodotti dell’eccellenza locale.

Impatti positivi sull'occupazione
L’ampliamento fa prevedere un aumento dell'occupazione che il promotore di Carosello stima fra 300 e 400 persone, al quale si deve aggiungere l’incremento indiretto, legato, per esempio, ai lavori di riqualificazione e manutenzione affidati alle aziende locali, e agli investimenti a supporto del commercio e dell’artigianato locale.

Riqualificazione sostenibile
Il progetto di sviluppo della nuova ala di Carosello ha come obiettivo la minimizzazione degli impatti ambientali. Da qui la realizzazione di un tetto verde di 20.000 mq con accesso pedonale e pista ciclabile che sarà una delle porte d’entrata al futuro sistema dei parchi dei comuni di Carugate, Cernusco e Brugherio. L'investimento nel verde, a diverso titolo, è di circa 9 milioni di euro, mentre 79.000 mq di aree verdi verranno recuperate, assicura il promotore, con compensazioni ambientali superiori a quanto previsto dalle norme vigenti: 4 mq di aree verdi acquistate per ogni mq di suolo green sul quale verrà realizzato l’intervento.
Grazie alla riqualificazione ambientale, un'area verde pari a 640.000 mq, tra i comuni di Carugate, Cernusco e Brugherio, sarà interconnessa con i centri abitati tramite piste pedonali e ciclabili, ricucite a quelle già presenti nell’area, facilitando così l’accesso ai cittadini dei comuni limitrofi.
Parte integrante del progetto anche la riqualificazione e la manutenzione del Parco Comunale di Carugate e del Parco degli Aironi di Cernusco, oltre al recupero e la futura rinaturalizzazione del Parco della Cava Merlini per garantirne la fruizione.

Miglioramento del traffico
Solo il 15% del traffico attuale della zona è rappresentato da clienti del centro commerciale Carosello, ma i 14 milioni di euro che abbiamo detto destinati al miglioramento della viabilità generale, dovrebbero, se non ridurre drasticamente, almeno compensare il maggiore inquinamento prodotto dal nuovo traffico aggiuntivo.
Fra le opere di viabilità ordinaria, spicca la realizzazione di un nuovo ponte sulla tangenziale est, la creazione di nuove rotatorie, il rifacimento delle strade, l’incremento del trasporto intermodale rafforzando il trasporto pubblico e completando le piste ciclabili, e dando maggiori risorse al trasporto collettivo, come gli incentivi al car pooling.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here