International business

“Made in Italy” ed embargo alimentare russo

In seguito alla crisi ucraina e alle sanzioni imposte dai paesi della NATO alla Federazione Russa, il presidente Putin ha messo in atto un...

Gli indici di attrattività non bastano per gli investimenti

Per ottenere la localizzazione di investimenti non basta migliorare la posizione del Paese negli indicatori di “Attrattività internazionale”, ma servono politiche “industriali articolate.

Esportare per crescere

E' fondamentale che anche le piccole e medie imprese si rivolgano con maggiore decisione verso i mercati internazionali, dotandosi dei mezzi e delle strategie per operare a livello internazionale

Sostenere i piccoli all’estero

Alle piccole e medie imprese servono supporti concreti per affrontare nuovi mercati e soprattutto per continuare a presidiarli. Per le istituzioni locali occorre superare il modello che replica gli strumenti utilizzati centralmente, a favore di sostegni operativi più diretti.

Affidarsi all’esterno per innovare

Per essere sempre innovative, e presidiare l’evoluzione tecnologica, le imprese promuovono sempre più logiche di “innovazione aperta” che valorizzano e assorbono idee, competenze e conoscenze provenienti dall’esterno

La Cina riduce i dazi sull’import di beni di lusso. Che fare?

Dallo scorso 1° Giugno il governo cinese ha varato una riduzione dei dazi doganali per le importazioni di beni di lusso, con tagli che arrivano fino al 50% sulle tariffe vigenti. Il provvedimento riguarda soprattutto i settori dell’abbigliamento, calzature e cosmetici. Per esempio, su numerosi tipi di calzature il dazio si riduce dal 24% al 12%, sui capi di abbigliamento dal 14-17% (a seconda dei materiali) al 7-10%.

Gli investimenti cinesi in Italia: minacce o opportunità?

Alcuni mesi fa il panorama economico italiano è stato colto di sorpresa dalla notizia che, sulla base di accordi in corso, il controllo della...

La Cina è vicina

La bellezza dei luoghi non basta: per accogliere al meglio i turisti cinesi sono indispensabili azioni più coordinate e meno episodiche, capaci di rendere la permanenza in Italia un’esperienza unica e memorabile

Investimenti stranieri in Italia: una sfida irrinunciabile

La competizione tra Paesi per accaparrarsi il favore degli investitori istituzionali internazionali non è meno cruenta di quella tra imprese. La posta in palio, anche per l’Italia, è di importanza cruciale.

L’export non basta

L’export presenta oggi limitazioni evidenti. Le strategie manageriali di internazionalizzazione devono essere oggi ricostruite

Il back-reshoring per il rilancio del Made in Italy

Il rientro in Italia di alcune importanti imprese manifatturiere ed il diffondersi di questa pratica a livello internazionale lasciano ben sperare nel recupero dell’attrattività del nostro Paese.

Scendere la piramide per crescere

Non vi sono solo mercati che crescono poco: in alcune aree del mondo vi sono grandi possibilità di sviluppo, per le imprese capaci di cogliere le opportunità
css.php