Home #markupalfemminile

#markupalfemminile

La flessibilità che porta valore

Alessia Zucchi, amministratore delegato di Oleificio Zucchi, racconta la propria visione di leadership. Parole chiave: formare, ascoltare, condividere (da mark Up n. 269)

Il leader è chi non si ferma ai numeri

Maria Concetta Moretti, primo presidente Conad nella storia della cooperativa, donna di alti ideali e grande praticità, un connubio potente per chi vive in un mondo in continuo divenire ma vuole tener saldi i valori fondanti: territorio, responsabilità, mutualità (da Mark Up n. 269)

Onestà e trasparenza la ricetta per il futuro

Maura Latini, direttore generale della gestione di Coop Italia, una carriera tutta in Coop. Adesso si occupa di far funzionare “la macchina” per e con le cooperative. Ecco come ... (da Mark Up n. 268)

Un’innovatrice per l’agricoltura

Assessora all’agricoltura, caccia e pesca per la Regione Emilia Romagna, Simona Caselli ci porta in un mondo che sta perdendo il suo lato arcaico per abbracciare l’innovazione scoprendo il suo “lato femminile” (da Mark Up n. 267)

Unilever: il 50% delle start-up in cui investiremo sarà a guida femminile

Negli ultimi 4 anni con il programma Unilever Foundry la multinazionale ha finanziato almeno 10mila start-up. Solo il 23% è però guidata da donne: una percentuale che Unilever punta a far crescere

Rita Nannelli: “Così Nuovo Consumo (Unicoop Tirreno) risponde ai consumatori di oggi”

La nuova direttrice responsabile del magazine mensile di Unicoop Tirreno racconta la visione editoriale e l'identità di uno strumento che "sta dalla parte del consumatore" ed evolve con lui

Valore D: riparte il programma per formare donne manager

InTheBoardroom è pensato per rispondere con nuove professionalità alle mutate esigenze della governance societaria

Controcorrente? La diversità è ricchezza

Rossella Brenna, direttrice vendite, marketing e comunicazione di Unes ci racconta oneri o onori di appartenere ad un'organizzazione disruptive per definizione (da Mark Up n. 266)
css.php