Chef Express S.p.A., società che gestisce tutte le attività di ristorazione di Gruppo Cremonini, ha rilevato JuiceBar, completando un’operazione che risale al 2015 quando Chef Express acquisì il marchio in licenza per svilupparlo in esclusiva nei canali “travel” (aeroporti, stazioni ferroviarie, autostrade).
Attualmente gestisce 12 JuiceBar distribuiti in stazioni ferroviarie, aeroporti e aree di servizio autostradali.
Secondo il nuovo accordo, cinque locali resteranno in capo alla vecchia proprietà, Juicebar Srl, che potrà conservarne il brand per un quinquennio.

La formula JuiceBar
JuiceBar è stato uno dei primi esempi di locale moderno basato sulla fusione dell’healthy food con la formula della ristorazione veloce: propone fondamentalmente succhi di frutta, spremute e centrifughe, ma ha un assortimento piuttosto ampio che comprende anche soluzioni per il “food-to-go” come macedonie, yogurt, insalate, zuppe, müsli.

“JuiceBar è un format basato sul concetto di cibo salutare – commenta Cristian Biasoni, amministratore delegato di Chef Express – contraddistinto dalla freschezza e dalla velocità del servizio. Dalle nostre recenti aperture in stazioni ferroviarie e aeroporti provengono riscontri molto positivi: con l’acquisto del marchio daremo un ulteriore impulso allo sviluppo di questa formula di ristorazione veloce ma sana, in tutti i canali dove siamo presenti”.
I locali JuiceBar gestiti da Chef Express si trovano nelle stazioni ferroviarie di Milano Centrale, Cadorna, Lambrate, e Greco-Pirelli; in quelle genovesi di Piazza Principe e Brignole; poi nelle stazioni di Bologna e Roma Termini; altri locali sono ubicati nell’aeroporto di Roma Fiumicino, nell’area di ristoro autostradale Santerno Ovest (A14) e nell’ospedale Humanitas a Rozzano (Mi).

Prossime aperture
Prossime aperture sono previste su diverse aree di servizio autostradali, a partire da quella, famosa, a  “ponte”, nei pressi di Novara, sulla A4, che fu anche la prima area di ristoro aperta sulle autostrade italiane, e che Chef Express sta ristrutturando in vista dell’inaugurazione prevista per i primi giorni di luglio 2017.

JuiceBar ha appena ottenuto il Foodservice Award, nella sezione “Green Appeal”, in quanto la sua proposta “è caratterizzata da un’offerta predominante di prodotti agroalimentari in linea con la domanda crescente di stili alimentari corretti e sensibili agli aspetti ambientali. L’azienda mostra particolare attenzione alla scelta delle materie prime, con particolare riferimento alle linee biologiche e alla stagionalità dei prodotti provenienti, dove possibile, da produzioni locali. L’azienda ha inoltre sviluppato strategie per la riduzione degli sprechi e ha comunicato il marchio fresh green food che risulta coerente con la proposta complessiva che il format rivolge al consumatore”.

Chef Express è un protagonista della ristorazione commerciale (controlla fra l’altro 100 locali Roadhouse Restaurant) e in concessione (stazioni ferroviarie, aeroporti, autostrade, ristorazione a bordo treno, ospedali).
Nel 2016 ha realizzato ricavi pari a 512 milioni di euro. Nella ristorazione in concessione controlla più di 200 punti di vendita in Italia, ed è leader nel mercato dei buffet di stazione, con presenza in 49 scali ferroviari (di cui 11 Grandi Stazioni).
Nella ristorazione autostradale è presenta in 51 aree di servizio, e in 11 aeroporti e 7 ospedali.
I principali marchi di Chef Express sono, fra quelli di proprietà, Chef Express, Mokà, Mr. Panino, Gourmé, Gusto Ristorante, JuiceBar e Bagel Factory, ma anche McDonald’s, RossoSapore, e Cioccolati Italiani fra quelli in concessione.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome