CirFood, impresa emiliana di ristorazione con una storia quarantennale e ad oggi presente in 17 regioni italiane, inaugura una nuova caffetteria a marchio Chiccotosto nel centro commerciale Grand’Emilia a Modena. È il secondo locale aperto in Emilia Romagna (quinto a livello nazionale), quindi fa ancora una certa notizia perché segnala un inizio di sviluppo del format su basi regionali. La nuova caffetteria si sviluppa su 120 mq con capienza di 40 posti a sedere.

Due parole sull'offerta basata sul cibo italiano connotato da tipicità e territorialità. Al caffè si associano abbinamenti con prodotti dolci e salati per qualsiasi momento della giornata: croissant farciti al momento con scelta di creme e confetture, anche biologiche, dalle albicocche alle visciole, dalle fragole alla marmellata pere e cioccolato, ma anche spremute di frutta fresca, estratti, panini e insalatone.

Panini e insalate traggono denominazioni di ispirazione toponomastica per evocare i borghi medievali italiani e le dame dei castelli. È prevista l’introduzione a rotazione di ricette gourmet, a partire dal bagel "bibury" con pane al sesamo, roast beef, grana padano Dop, senape e rucola. Per la pausa pranzo l'offerta una selezione di primi e secondi caldi e freddi.

Il locale si distingue per le decorazioni a mosaico combinate ai cromatismi del caffè.

Lo sviluppo del marchio predilige il canale diretto come per la quasi totalità dei marchi CirFood  nella ristorazione commerciale. Il concept Chiccotosto trova la propria collocazione ideale in contesti caratterizzati da alto traffico pedonale: stazioni ferroviarie, poli di servizio strutturati come gli ospedali delle principali aree urbane e le gallerie dei centri commerciali nei quali sia necessaria una proposta di caffetteria di qualità per diversi momenti di consumo nel corso della giornata

 

 

No items found

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome