Continent compatta e divide lo spazio

I LIBRI DI MARKUP –

Di seguito il testo dell'articolo. Registrati gratuitamente per scaricare il pdf con la versione completa

Mentre la Francia delle catene a libero servizio si interroga su quale
sarà la prossima mossa nelle merger&acquisition, esce a Sallanches
(Alta Savoia) questo nuovo concept di ipermercato a insegna Continent
di proprietà della società Hyparlo, associata a Promodès e quotata
al listino di Lione. È interessante segnalarlo perché diverso da Auchan
di Chelles e da Carrefour di Pau. Se Carrefour cerca nuove strade nella costruzione
degli universi e nell’identità, se Auchan si cimenta su un vero e
proprio format, Continent ristruttura e riscrive l’impianto approfondendo
particolari inaspettati, di
servizio e non.

Cominciamo dall’impianto
in generale: la sensazione
è di essere di fronte a un
negozio compatto ben diviso
per universi grazie all’utilizzo
di codici colore netti
e ben distinguibili applicati
a velette non grevi. Il
nuovo impianto d’illuminazione
sottolinea queste
scelte e dà a ogni reparto il
giusto risalto. All’ingresso,
oltre all’abbondanza di
informazioni sul negozio e alla presenza di servizi sociali (la posta, le condizioni
meteo, i prezzi della benzina delle pompe esterne, il banco con la carta
per confezionare pacchi, fotocopie ecc.), il punto di accoglienza è particolarmente ampio e ben presidiato. All’interno i
nuovi reparti a servizio e a libero servizio appaiono
come il frutto di un approfondimento
di mestieri in cui l’ipermercato adesso
eccelle: pesce, pizza, panetteria, oreficeria,
bellezza e parafarmacia. Gli
elementi decorativi di store design
sono decisivi a questo proposito:
su tutti basta l’esempio dello spazio bellezza
che si presenta, perché spazio chiuso,
come un vero e proprio negozio specializzato
con gondole, accessori, greca del pavimento
d’ingresso e illuminazione diversi. Le divisioni
degli universi sono giocate con gondole di altezze
variabili con un effetto non massificante
come Carrefour di Pau. Un buon lavoro è stato
svolto sul visual merchandising nel tessile/
abbigliamento e nel bazar con scelte semplici.
Numerosi i servizi, commerciali e non.
In prossimità delle casse alcuni sgabelli reclinabili
agganciati alle testate di gondola servono a rendere comoda
la coda. Nel reparto musica le cuffie sono fisse, in metallo: basta mettere
la testa in mezzo e scegliere il Cd da ascoltare. Nel reparto abbigliamento
un telefono è a disposizione dei clienti per richieste di informazioni. La profumeria è mista. Nell’enoteca (riduttivo ormai parlare di reparto vini) un
computer touch screen permette di conoscere tutto sulla provenienza e conservazione
delle bottiglie in vendita. Di più: lo scanner legge i codici a barre
delle bottiglie suggerendo gli abbinamenti piatto-vino, un servizio sempre
più indispensabile parlando di enoteca. L’ipermercato è contrapposto a
una piccola galleria di negozi complementari. Entrambi godono di uno spazio
toilette ordinato, pulito
(provato personalmente a ore
impossibili tipo le 12 di
sabato), con sedute ampie e
comode per chi aspetta, per
esempio, la mamma che sta
cambiando il pannolino al
bambino.
L.R.

       
 
I NUMERI
 
  Indirizzo
Sallanches (F)  
  Anno di apertura
re-inaugurato nel 1999  
  Categorie
40  
  Superficie di vendita
5.000 mq  
  Fatturato 120 mld  

Allegati

Continent compatta e divide lo spazio.pdf

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here