Expo 2015: la società civile a Cascina Triulza vince la sfida

3 cascina triulza

Il 13 aprile a Milano si è tenuto il Consiglio Generale aperto di Fondazione Triulza, il network di organizzazioni del Terzo Settore che gestisce il Padiglione della Società Civile di Expo Milano 2015. Insieme a Sergio Silvotti, Presidente di Fondazione Triulza, sono intervenuti il Ministro delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali Maurizio Martina, il Presidente di Fondazione Cariplo Giuseppe Guzzetti, il Sindaco di Milano Giuliano Pisapia, il Presidente Consiglio Regionale della Lombardia Raffaele Cattaneo e Fabrizio Sala, Assessore Regionale con delega per Expo 2015. Bilancio di due anni di attività, che hanno portato con successo all’organizzazione del Padiglione della Società Civile di Expo, e avvio di un Cantiere di Idee per realizzare un’agenda di impegni concreti e misurabili che la Società Civile vuole assumersi dopo la fine dell’Esposizione Universale: questi i contenuti condivisi con i rappresenti delle istituzioni, delle organizzazioni che fanno parte di Fondazione Triulza e di tutte associazioni e realtà che prenderanno parte al programma culturale del Padiglione.

La prima volta di un'esposizione universale
"Per la prima volta nella storia dell'Esposizione universale la società civile e il mondo dell'associazionismo saranno attori protagonisti – afferma Maurizio Martina, Ministro delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali con delega a Expo Milano 2015 - Anche questo è un primato dell'Expo di Milano che dobbiamo rivendicare con orgoglio e consapevolezza".
"L'esperienza di Cascina Triulza
-ha commentato Raffaele Cattaneo, presidente del Consiglio Regionale della Lombardia- nasce da una intuizione brillante: i promotori hanno colto pienamente lo spirito di Expo, con una proposta innovativa, audace e interessante, che ne concretizza il tema portante. Il principio di sussidiarietà valorizza insieme libertà e responsabilità delle persone e deve essere il punto di riferimento delle azioni delle istituzioni e di chi porterà avanti l'eredità di Expo".

La forza del concept di Cascina Triulza
La forza del progetto di Cascina Triulza sta nell’approccio concreto e coerente con cui si muove la Società Civile. Dall’inizio dell’attività per Expo, Fondazione Triulza non ha chiesto deroghe ma dettato le regole, che sono state mantenute fino alla fine consentendo una gestione solida ed efficace sia economicamente sia in termini organizzativi e di proposta culturale. Cascina Triulza ha un palinsesto già strutturato e definito ma aperto ancora alla partecipazione delle organizzazioni e la sua offerta di contenuti rappresenta pienamente la declinazione del tema con cui la Società Civile partecipa all’Esposizione Universale: Energies to change the world

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here