Giochi Preziosi: ingresso del socio cinese al 49%

Giochi Preziosi prosegue dopo due anni critici sotto la stella della ripresa e si prepara all’arrivo dell’imprenditore di Taiwan, Michael Lee, che entrerà con il 49% a far parte della nuova governance. Attesa per il 2 aprile la firma d’ingresso del socio cinese, che rileverà azioni Clessidra, Unicredit e Sanpaolo, portando sul piatto un aumento di capitale di 30 milioni di euro, attraverso la sua Oceanic Global.
L’alleanza vedrà il presidente Enrico Preziosi mantenere una quota del 51%, mentre si attende il parallelo riassetto derivante dall’accordo con il gruppo Artsana, che conferirà la catena Prénatal in un nuovo polo di 400 negozi del comparto giocattoli e prodotti infanzia. Dal contratto previsti anche 70 milioni di euro per una condivisione al 50% della subholding degli store, che contribuiranno a riequilibrare la situazione finanziaria del gruppo, nell’ambito di un progetto che ha già coinvolto anche Toys Center e Bimbo Store.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here