Giunti al Punto rafforza il concept accentuando il format di servizio

Imprese – La prima catena italiana per punti di vendita prevede nel 2009 di aprire una decina di librerie. Obiettivo immediato: portare al 50% l’incidenza dei centri urbani sul fatturato. (Da MARK UP 175)

Registrati gratuitamente per scaricare il pdf dell'articolo>

1. È leader nelle gallerie dei centri commerciali

2. Nelle strategie di sviluppo spicca il bilanciamento della rete a favore dei centri urbani

Giunti al Punto, catena di librerie leader nazionale per numero di punti di vendita e terza per vendite a prezzi di copertina, nasce nel 1993 come integrazione di Giunti, storico marchio dell'editoria italiana, la cui origine risale al 1841, quando fu fondata a Firenze la Libreria Editrice Paggi. Il nucleo originario è rappresentato dalla rete di librerie a insegna Demetra che si consolida nel 2004-2005 con l'acquisizione di 58 librerie Il Centro, rilevate dal Gruppo Minerva. La catena si ristruttura e assume l'attuale denominazione, sociale e d'insegna, di Giunti al Punto. Da una dote di 120 librerie la catena è salita a 145, con l'apertura tra 2005 e 2008 di circa 25 punti di vendita. “Nel 2009 ne prevediamo una decina”, precisa Jacopo Gori, responsabile commerciale di Giunti al Punto. “Non siamo soltanto sviluppatori di librerie classiche - prosegue Gori - ma cerchiamo di coprire settori di mercato tradizionalmente poco presidiati, come le librerie di servizio all'interno di ospedali, aeroporti (dove Gap ha 4 esercizi), e terminal traghetti”. Nello “shop di servizio” vale la pena ricordare la libreria all'interno dell'ospedale pediatrico Meyer a Firenze. E, a proposito di scali aeroportuali, il punto di vendita in cima alla classifica degli incassi è proprio quello nell'aeroporto di Firenze.

La gestione indiretta dei reparti specializzati in editoria per bambini è una delle attività collaterali, ma non meno importanti. Giunti al Punto gestisce, infatti, corner tra 60 e 100 mq in 80 Toys Center e 50 punti di vendita Prénatal.

Location

Una delle principali strategie di Giunti al Punto risiede nella volontà di equilibrare il mix degli esercizi (tutti diretti) in termini di location, bilanciandosi meglio sulle posizioni nei centri storici e commerciali delle città italiane. Dei 145 punti di vendita ai primi di dicembre 2008 - compresa dunque la nuova libreria aperta in via Etnea, a Catania - 101 sono ubicati nelle gallerie dei centri commerciali: ed è proprio negli shopping center che la catena fiorentina ha trovato il veicolo più potente per la sua espansione.

Le librerie sono distribuite in 18 regioni, ma oltre la metà delle vendite a prezzi di copertina è realizzata in 4 regioni dell'Italia settentrionale. L'obiettivo più immediato è di portare al 50% l'incidenza dei centri urbani sul fatturato.

Format

Le superfici espositive variano da un minimo di 40 a un massimo di 1.000 mq. Le soluzioni d'arredo, realizzate da DA.studio Firenze, non sono trascurabili nella strategia complessiva di sviluppo: la scelta dei materiali (per esempio, i pavimenti in legno), le gamme cromatiche (nero per le scaffalature, rosso e arancione nella segnaletica interna) contribuiscono a dare un tocco caldo, ma professionale a un format di libreria concepito per un target non specialistico.

Assortimento

Giunti al Punto si può classificare nella categoria delle librerie di servizio, a metà tra megastore e libreria di quartiere. L'assortimento varia da un minimo di 5.000 a un massimo di 20.000 titoli, con un catalogo di 120.000 titoli.

I reparti trainanti sono novità, varia, manualistica ed editoria per bambini e ragazzi. Ai lettori più piccoli è rivolta una parte rilevante degli eventi “in store” e delle iniziative promozionali. L'assortimento fa leva sui reparti nei quali Giunti è tradizionalmente più forte e leader di mercato. In termini di catalogo non è sufficientemente profondo per poter sostenere la posizione nel centro di grandi città. Ma è una scelta strategica.

Crescita

103 mio di € il fatturato (prev.) 2008
a prezzi di copertina

92,6 mio di € le vendite 2007
a prezzi di copertina

+11,3% l'incremento 2008 su 2007

8 le librerie aperte nel 2008

18 le regioni in cui è presente

Più

  • Concept complessivo
    del formato
  • Segnaletica di reparto

Meno

  • Non è presente nelle grandi città

Allegati

175-MKUP-Giunti
di Roberto Pacifico / marzo 2009

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here