Grazie a un accordo Coin e laRinascente vendono Expo

Trovato un accordo tra Coin e laRinascente. I due retailer, dopo una battaglia di ricorsi al Tar e al Consiglio di Stato, hanno raggiunto un compromesso che vedrà Gruppo Coin presente con due punti di vendita (Ovs ed Excelsior) nel sito dell’Expo 2015 (alla chiusura della kermesse saranno trasferiti nell’area industriale del gruppo e usati come asilo), mentre laRinascente gestirà un punto di vendita nell’Expo Gate situato nel cuore di Milano, vicino al Castello Sforzesco. Negli store si potranno acquistare i gadget della manifestazione: Ovs proporrà, per esempio, una linea dedicata all’Expo 1906 (tenutosi a Milano) oltre ai capi con logo istituzionale. Complessivamente Gruppo Coin ha investito circa 1,5 milioni di euro.

CONDIVIDI
Articolo precedenteMark Up n. 238
Articolo successivoIn Italia l’Internet delle cose vale 1,55 miliardi di euro
I punti di vendita sono luoghi e strumenti di comunicazione: dai layout al visual merchandising fino all’attività di store design, tutto questo è experience. La mia experience sta nella loro lettura. I social sono il mio non-luogo preferito.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome