I Viali di Nichelino, la prima pietra inaugura la riqualificazione

Il Piemonte è molto importante per Carrefour: in questa regione, come ha ricordato Guillaume Seneclauze, direttore  ipermercati Carrefour Italia, il gruppo francese ha 78 punti di vendita che salgono a 240 includendo gli affiliati, e impiega 4.400 addetti.

Il Parco Commerciale I Viali sarà sviluppato a Nichelino, a ridosso del Parco di Stupinigi, promosso da Carrefour Property Italia, filiale immobiliare di Gruppo Carrefour, e da Carmila Italia, società proprietaria di gallerie commerciali, specializzata nella gestione dei centri adiacenti agli ipermercati Carrefour. Per il primo, importante investimento commerciale hanno puntato sull’area a sud di Torino con un progetto di riqualificazione edilizia e urbana.

Alla posa della prima pietra hanno partecipato, fra gli altri, Eric Uzan, Ad Carrefour Italia, Dino Gandolfi, Ad Carrefour Property Italia, Maryse Beucher (nella video-intervista) consigliere delegato di Camila Italia, il sindaco di Nichelino,  Angelino Riggio, e Aimaro Isola per Isola Architetti.

Non è un caso che Carrefour Property e Carmila Italia abbiano puntato su Nichelino: con un bacino di utenza primario nei 15 minuti stimato in oltre 680.000 residenti e 1,5 milioni di visitatori dell'attuale ipermercato Carrefour, I Viali di Nichelino apriranno in uno dei territori ritenuti più promettenti  dal punto di vista dello sviluppo commerciale.

Sviluppo in due fasi e commercializzazione

Il piano di sviluppo riguarda oltre 60 lotti, su un’area commerciale di circa 42.000 mq. Nella prima fase è prevista sostanzialmente la demolizione del vecchio sito, ossia dell'attuale ipermercato presente sin dal 1993 (dal 2003 a insegna Carrefour), e la ricostruzione che si concluderà nella primavera 2016, senza interrompere l’attività dell'iper. Che sarà realizzato secondo il format più attuale dell’insegna alimentare che accomuna oggi tutti gli store Carrefour in Europa e si estenderà su una Gla di oltre 12.000 mq.

La seconda fase del progetto si chiuderà nel 2017: prevede una galleria commerciale e un retail park per una Gla complessiva di quasi 30.000 mq. Il retail park darà spazio a 14 medie superfici, tre delle quali già esistenti (Toys, Conbipel, Norauto) e a tre attività di ristorazione. Nella galleria commerciale il visitatore troverà 45 negozi e locali con un’offerta merceologica che dai beni per la persona e la casa all’abbigliamento,  dalla cultura al tempo libero. Non mancherà la stazione di rifornimento a marchio Carrefour. La commercializzazione (tenant mix e locazione) degli spazi è affidata a Larry Smith.

Investimento

Carrefour Property e Carmila investiranno svariate decine di milioni di euro. Il cantiere impiegherà 30 imprese con un impegno totale di 150 operai. Con l’apertura della Galleria commerciale nel 2017 l’occupazione aumenterà fino a 500 unità, impiegate tra negozi, area ristorazione e attività leisure e di servizi.

Il progetto architettonico

Lo Studio Isola Architetti  firma questo progetto: fra gli  elementi identificativi e distintivi spiccano le strutture porticate, le tettoie, i punti di raccordo tra volumi e spazi pubblici, tra gallerie, negozi e blocchi commerciali.

L'architettura degli interni è firmata dallo studio milanese Mygg Architecture: Giovanni Feltrin, Yolanda Velasco e Gerardo Sannella hanno ovluto disegnare uno spazio caratterizzato dall’ariosità di un esterno urbano giocando sulla verticalità degli elementi progettati e la trasparenza e leggerezza di alcune soluzioni, come il grande lucernario in vetro continuo e il grillage in legno. Quest’ultimo elemento, intreccio di legni naturali sotto forma di lanterna luminosa, esalta il tema delle facciate esterne trasformando gli alberi tecnologici in un gioco sospeso di intrecci.

 

I Viali degli Orti è una delle aree del futuro retail park, dedicate al verde e alla cultura botanica
I Viali degli Orti è una delle aree del futuro retail park, dedicate al verde e alla cultura botanica

Sostenibilità

I Viali, grazie alle specifiche del progetto edilizio complessivo, diventeranno uno dei primi centri commerciali in Italia certificati secondo il Protocollo ITACA e iiSBE, certificazione che consente di stimare il livello di sostenibilità ambientale di un edificio in base alla valutazione di una serie di parametri come qualità del sito, consumo di risorse, carichi ambientali.

Molto forte il collegamento del Polo Commerciale con il verde e il territorio limitrofo grazie alle aree attrezzate esterne, collegate alle attività di ristorazione, al potenziamento di tutte le piste ciclabili e alle future postazioni per biciclette e carsharing che faranno de I Viali il punto di partenza per escursioni e visite al Palazzo Reale di Caccia di Stupinigi, patrimonio dell’Unesco.

I numeri dei Viali di Nichelino

30 imprese coinvolte

150 operai impiegati nel cantiere

230 addetti dell’ipermercato Carrefour

fino a 500 nuovi addetti nella Galleria commerciale

42.000 mq di superfice complessiva del progetto,

di cui:

12.500 mq di ipermercato e

29.500 mq di galleria commerciale

 2.950 posti auto, di cui 450 coperti

39 negozi nella galleria commerciale

6 tra bar e ristoranti di cui 3 immersi nel verde

1 stazione di servizio Carrefour

14 operatori specializzati nel Retail park

600 i mq della torre tecnologica e sostenibile

1,5 milioni i visitatori attuali dell’ipermercato

4 milioni i visitatori attesi

 

 

2 COMMENTI

  1. Buon giorno, sono un panettiere pasticcere con esperienza da 6 anni,come si fa a candidarsi a questa offerta?Grazie Saluti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here