Ikea aumenta l’up grade sull’offerta e sviluppa il risparmio energetico

Visite – La multinazionale investe 20 mio di euro per pannelli fotovoltaici e condiziona il pdv. (Da MARK UP 198)

Registrati gratuitamente per scaricare il pdf con la versione completa dell'articolo >


1. Nuovi investimenti per 32 mio di euro, entro metà anno tutti i pdv avranno pannelli solari

2. Il pdv si concentra sul comfort di acquisto e sul far sognare i clienti

Terminata l’emergenza prezzo iniziata nel 2007 i negozi di Ikea si presentano con un’offerta più chiara, meno contaminata dalle indicazioni di prezzo basso. Si pensi che all’apertura di Catania, documentata in questo articolo, non è presente un prodotto solo a prezzo sottocosto. Infatti i display privilegiano adesso le soluzioni di servizio e le funzioni del prodotto più che la comunicazione spinta sul prezzo. Nella parte di magazzino, seguendo questo trend di up grading Ikea privilegia le politiche di branding degli item più famosi, come Billy, politica iniziata a San Giuliano (Mi). Ma sono gli ingenti investimenti in energie rinnovabili e in risparmi
enegetici a spingere in alto la multinazionale svedese: 12 mio per
l’efficienza energetica (impianti di geoscambio e torri di led) e 20
mio per produrre energia elettrica da fonte rinnovabili con moduli fotovoltaici in
silicio amorfo. Per questo Ikea ha indetto a livello europeo una gara
di fornitura vinta da un’azienda cinese.



Cliccare qui > per visionare la metodologia.



Allegati

198-MKUP-Layout-Ikea
di Luigi Rubinelli / aprile 2011

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here