Il passaggio di L’Oréal a uno sviluppo sostenibile

Dal 2005 L’Orèal ha ridotto del 50% in termini assoluti le emissioni di Co2 nei processi produttivi, pure a fronte di un incremento della produzione pari nello stesso periodo al 22%. Questo uno dei dati resi noti dal Gruppo, che nel 2014 ha registrato con il suo portfolio di 32 brand ricavi per 22,5 miliardi di euro, nell’ambito del programma per lo sviluppo sostenibile Sharing Beauty with All, attivo dal 23 ottobre 2013.
Tra gli altri risultati raggiunti, L’Orèal evidenzia nel suo Progress Report che il 67% dei nuovi prodotti presenta un miglior profilo socio-ambientale e che si è proceduto alla creazione di 54.000 posti di lavoro a sostegno di persone con disagi socio-economici. Si tratta di un impegno, da parte del Gruppo, inserito in un contesto di crescente sensibilità dei consumatori a tali aspetti etico-sostenibili e che prevede per il 2020 la presentazione di una relazione annuale con i fondamentali indicatori di performance per quantificare i progressi fatti in tal senso.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here