In Autogrill i prodotti di aziende agricole locali avranno il marchio Slow Food

Al via la partnership tra l’associazione Slow Food Italia e il Gruppo Autogrill. Un accordo che inizialmente coinvolgerà 4 aree di sosta: Autogrill Villoresi Est lungo la Milano Laghi A8, Autogrill Sebino sulla Torino-Trieste A4 e due punti vendita, Bistrot Fiorenzuola d’Arda e Bistrot Bologna Cantagallo, nel tratto emiliano-romagnolo della Milano-Napoli A1. Dal mese di febbraio nei 4 Autogrill i viaggiatori troveranno uno o più scaffali dedicati ai prodotti selezionati da Slow Food Italia, tra cui anche alcuni Presìdi Slow Food Lo spazio sarà identificato con la Chiocciola, simbolo dell’associazione.

Obiettivo dell’operazione: offrire ad aziende agricole e artigiane che producono cibi di qualità la possibilità di raggiungere il grande pubblico e allo stesso tempo permettere a chi viaggia lungo le strade italiane di avere un assaggio di prodotti del territorio che si sta attraversando, normalmente non reperibili nei grandi canali distributivi.

“Abbiamo avviato la collaborazione con il Gruppo Autogrill con l’obiettivo di aprire una finestra sul territorio che ospita ogni punto vendita, per far conoscere agli automobilisti che viaggiano lungo le strade italiane la sorprendente varietà di prodotti artigianali di qualità che ogni luogo di questa nostra Penisola sa esprimere – ha dichiarato Daniele Buttignol, segretario generale di Slow Food Italia. Presentare alcune di queste eccellenze selezionate da Slow Food Italia nelle aree di sosta Autogrill vuole essere un invito a scoprirle e a sostenerle con i nostri acquisti, ma anche a rallentare il viaggio per andare a conoscerle direttamente, insieme alle storie dei produttori agricoli e degli artigiani che con il loro lavoro quotidiano costruiscono quel ricco tessuto economico che fa grande l’Italia.”

“Da molti anni collaboriamo con l’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche di Pollenzo – ne è un esempio il concept Bistrot - che riflette l’evoluzione della cultura dell’alimentazione attenta alla valorizzazione delle eccellenze italiane locali e al recupero di pratiche di lavorazione artigianale – questo nuovo progetto con Slow Food costituisce un’ulteriore frontiera della collaborazione e ha lo scopo, più ampio, di lavorare assieme alla valorizzazione e al miglioramento dell’offerta commerciale di Autogrill nell’ambito dei propri punti di vendita promuovendo valori che ci accomunano, e, naturalmente, ancora una volta, di valorizzare il territorio e le sue ricchezze. Infine di far conoscere, con uno spazio dedicato e curato da Slow Food Italia e grazie alla nostra presenza sulla rete autostradale, dei prodotti di assoluta eccellenza” ha commentato  chief Marketing Officer di Autogrill.

Tra le specialità della Lombardia e dell’Emilia-Romagna che si potranno trovare in questa prima fase sperimentale, paste e conserve, confetture e birre, cioccolata e biscotti.
La collaborazione tra Slow Food Italia e Autogrill sarà estesa, nei prossimi anni, ad altri punti vendita lungo la rete autostradale italiana, presentando di volta in volta nuovi prodotti del territorio e delle regioni limitrofe.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome