Iper Grandate approfondisce per mestieri e professioni

I LIBRI DI MARKUP –

Di seguito il testo dell'articolo. Registrati gratuitamente per scaricare il pdf con la versione completa


Che ci fa una villa in stile provenzale, forte e ben definita, lungo uno dei
nodi cruciali alla periferia di Como? L’ultima apertura di fine secolo di
Finiper che ha scelto Grandate (Como) e un ex insediamento dei Supermercati
Brianzoli per aggiungere un nuovo pdv alla sua rete, nuovi mq
al suo fatturato svolto sui volumi e nuovi corner shop dove sperimentare mestieri
e professioni. La ricchezza commerciale di questo gruppo, come abbiamo
scritto più volte, risiede nella capacità di valorizzare e lasciare spazio
alle singole persone coinvolte (rimanendo nello spirito di squadra), che così
possono scommettere su format inediti di ipermercato. La nuova grande
superficie realizzata appare meglio
disegnata (anche se su due livelli)
che nel passato, ma soprattutto
appaiono amplificate le specializzazioni
per mestieri e professioni.
Le professioni (quelle
classiche: dal bianco&bruno alla
carne) sono più approfondite, qua
e là fanno capolino nuovi mestieri
che adesso Iper è in grado di inglobare
nella propria offerta. Ecco,
allora, il corner del gelato, anche
se affacciato alla galleria, e
quello della torrefazione (ormai
perfetto dopo diversi collaudi), ospitato
sul perimetro della grande
piazza dei freschi. Mestieri e professioni, adesso, hanno una faccia e un nome, visto che grandi cartelli visualizzano
la fotografia del caporeparto, il quale si rende garante (nello spirito
e nella missione del gruppo) della qualità e del servizio nei confronti del
cliente. La gelateria e il suo approccio sono straordinari, non tanto nel prezzo,
quanto nell’offerta di due formulazioni (una per il consumo e una per l’asporto)
di gelato e nel conseguente servizio del bar-panineria. Ma anche nel
tessile qualcosa si sta muovendo. Le attrezzature sono state definite e compattate
in quel colore verde acquamarina diviso per mondi, dove al basico
sono state aggiunte altre frazioni di offerta; nella donna, per esempio, svetta il pronto moda, incentrato sulla divisione per colore o per destinazione d’uso.
Una scelta strategica coraggiosa di riconversione dell’offerta che metterà
a dura prova le alte rotazioni alimentari dell’ipermercato affiancate a un assortimento
tessile adesso esteso e non profondo che deve soddisfare una
donna interessata ad acquisti frequenti a basso prezzo unitario. Il bambino
segue la stessa logica dell’organizzazione per collezione, strutturata a 360°,
per favorire idee e suggerimenti alle mamme. L’ipermercato, organizzato per
mestieri e professioni, è stato ulteriormente approfondito dalla divisione,
merceologica e fisica, per categorie. Nette quelle dell’extra-alimentare al
primo livello: cartoleria, computer, hi-fi, contrassegnate da gondole alte
2,60 m che organizzano visivamente la categoria.
L.R.

       
 
I NUMERI
 
  Indirizzo
La Romanina, Roma  
  Anno di apertura
1992  
  Livelli 2  
  Superficie di vendita
9.500 mq  
  Fatturato 330 mld  

Allegati

Iper Grandate approfondisce per mestieri e professioni.pdf

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here