“La marca privata compete di più nella specializzazione”

In video le parole di Giovanni Cobolli Gigli, presidente Federdistribuzione, nel corso dell'11° Consumer & Retail Summit

La marca privata evolve e lo fa estendendo l'assortimento e lavorando bene soprattutto in quei segmenti di prodotti specializzati. In categorie come free from, bio e così via, infatti, la produzione industriale lascia margini di competizione e crescita alla private label.

Questa l'opinione espressa da Giovanni Cobolli Gigli, presidente di Federdistribuzione, durante un'intervista con Mark Up nel corso dell'11° Consumer & Retail Summit. Una sintesi in video.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here