laRinascente per Expo 2015 vara una comunicazione “mostruosa”

Dal 1° al 10 maggio, in occasione della kermesse internazionale, il department store di piazza Duomo si presenterà al pubblico con un’installazione realizzata da Zim&Zou denominata Edible Monsters (mostri commestibili). Nelle sei vetrine che si affacciano sulla pgeneticaiazza saranno predisposte, dunque, delle strutture che si ispireranno al tema di Expo 2015 (“Nutrire il pianeta, energia per la vita”, ndr) proponendo in modo suggestivo la questione degli eccessi dell’industria alimentare. Un messaggio etico che vuole mettere l’accento su come l’impiego di prodotti chimici e di tecniche di lavorazione aggressive (i mostri, appunti) possano essere dannose per l’uomo. Affidandosi all’estro di Zim&Zou, laRinascente racconta un modus operandi della moderna food industry attraverso una metafora caricaturale che vede protagonisti girasoli carnivori, pesci mutanti, manipolazioni genetiche e pannocchie geneticamente modificate. Le opere sono realizzate con la carta e un’intensa gamma cromatica. Ancora una volta il design a servizio del marketing communication che in questo caso utilizza le vetrine del negozio. Queste sono il primo strumento di comunicazione per un punto di vendita, capaci di rappresentare sia i contenuti assortimentali sia i valori del brand-insegna. Se a questa inclinazione uniamo tutto il portato di Expo 2015 e del design, otteniamo un mix comunicativo d’effetto, come quello voluto da laRinascente per le sue vetrine milanesi.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here