L’assemblea di Davide Campari-Milano approva lo schema loyalty shares

Luca Garavoglia, presidente gruppo Campari
Luca Garavoglia, presidente gruppo Campari
Luca Garavoglia, presidente gruppo Campari

L’Assemblea straordinaria di Davide Campari-Milano spa ha approvato a larga maggioranza la proposta di modifiche statutarie per l’introduzione delle azioni a voto maggiorato (loyalty shares), già approvata all'unanimità dal cda, in virtù della quale gli azionisti che initterrottamente detengono titoli per almeno due anni possono raddoppiare il diritto voto. La proposta è stata approvata, anche grazie al significativo supporto di azionisti di minoranza, con il voto favorevole del 76,1% del capitale sociale rappresentato in assemblea (corrispondente al 61,8% del capitale sociale). Come ha spiegato il presidente del gruppo, Luca Garavoglia (in foto), durante l'assemblea mediante l'introduzione del voto multiplo la famiglia Garavoglia, azionista di maggioranza di Campari tramite la Alicros, passerà grazie a questa decisione da una quota del 51% al 67,6%.

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteIl lusso mette in campo strategie digitali
Articolo successivoL’acquirente online preferisce l’inverno
Sono un giornalista cui piacciono i punti di vista originali e un po' fuori dal coro, dove si possa trovare qualcosa di nuovo e stimolante. Attento alla tendenze di consumo, mi considero un foodie sempre alla ricerca di novità in campo alimentare, arrivino dalla produzione o dalla tradizione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here