Le reflex conquistano Internet

Mercati – Sul web nel 2008 la comparazione prezzi ha riguardato fotocamere sempre più performanti: le reflex cercate più di otto volte su dieci rispetto alle compatte. Una situazione capovolta rispetto al mercato “reale”. Quattro marche coprono l’80% delle ricerche.


Chi compra ormai se ha un collegamento e un computer a casa (e chi non ce l’ha?) va a verificare i prezzi su Internet. Cliccatissimi i siti di comparazione, che hanno quindi uno sguardo sul mercato privilegiato. Questo l’assunto da cui parte il gruppo 7Pixel, che dall’analisi dei contatti dei suoi siti, Trovaprezzi.it e Shoppydoo.it, (che assommano 5,5 milioni di visite ogni mese) ricava utili osservatori.

Quello sulle fotocamere digitali fotografa - si può proprio dire - un mercato estremamente dinamico, che nel corso del 2008 (periodo della rilevazione, basata su due milioni di contatti) ha visto scomparire la richiesta di fotocamere digitali a bassa risoluzione (fino a 3 MegaPixel), e raddoppiare la richiesta della categoria oltre 12 MegaPixel.

Largo dunque alle reflex, che sembrano finalmente pronte a conquistare il mercato non solo degli addetti ai lavori. Sono state infatti cliccate mediamente dall'86,44% degli utenti contro una media del 13,55% delle compatte. Un gap spiegabile però anche dalla tendenza degli internauti a sfruttare la rete per trovare offerte economicamente vantaggiose, dato che il risparmio online è certamente maggiore sulle macchine reflex, decisamente più costose.

L'orientamento mostra a inizio anno una preferenza per le fotocamere da 5 a 8 MegaPixel. Nel corso del 2008 si verifica però un’inversione di tendenza, con un calo superiore ai 26 punti percentuali (dal 41,68% di gennaio al 15,24% di dicembre) a favore del comparto da 8 a 10 MegaPixel che cresce di oltre dieci punti, da 17,29% di gennaio a 27,86% di dicembre. Altra categoria in forte salita è quella delle fotocamere oltre i 12 MegaPixel che crescono dal 12,46% di inizio anno a 25,04% di dicembre. Spariscono pian piano le fotocamere fino a 3 Mega Pixel, una categoria che probabilmente ha sentito la concorrenza delle fotocamere inserite nei telefoni cellulari.

Quattro marche pigliatutto

Un leader indiscusso e tre comprimari: questa la situazione rivelata dall’analisi dei contatti.
Canon si prende una quota di ricerche superiore al 30%, e con altre tre marche, Nikon, Panasonic e Sony, copre l'80% delle ricerche.

Stabile al secondo posto Nikon, storico follower di Canon anche ai tempi delle macchine “analogiche”, con una quota che oscilla dal 21,39% di gennaio a 24,56% di ottobre: seguono Panasonic con una quota media del 13% e Sony con il 9%.

Presenti in classifica con un posizionamento tra i 5 e i 7 punti percentuali, anche Fujifilm e Olympus. A seguire, sotto il 3%, Pentax, Casio, Kodak e Samsung.

Tra dieci modelli più cliccati cinque sono firmati Canon (con EOS 400D e EOS 450D sempre tra i primi tre nell'arco dei dodici mesi, nonostante il prezzo più alto rispetto ad altre marche e modelli) e due da Nikon. I forti investimenti pubblicitari e l'ampiezza dell'offerta paiono essere alla base del successo del leader di mercato, ma anche la percezione di una maggiore qualità e affidabilità, che evidentemente “vince” sui prezzi per questo genere di articolo, visto che Canon e Nikon sono le marche più costose. La prima si posiziona tra i 600 e i 770 euro, Nikon tra i 498 e 560 euro. I meno costosi, con prezzi che variano tra i 50 e i 90 euro, sono Polaroid, Aiptek, Mustek e Trust.

Ma “fuori” dominano le compatte

Commenta Paolo Morandi, marketing manager di 7Pixel: “Nel caso delle fotocamere digitali il ciclo della tecnologia si è consumato in tempi molto rapidi. Il mercato è diversificato e le fasce di prezzo sono molteplici, eppure gli utenti cercano occasioni online rigorosamente con un posizionamento elevato. C’è da dire che quello delle fotocamere è uno dei settori che più marcatamente mostra tendenze d'acquisto diverse tra distribuzione tradizionale e mercato online. Dall'analisi risulta infatti che le reflex hanno una percentuale di ricerche superiore all'85%
.

Una ricerca Gfk dell’ottobre 2008 individua infatti un mercato dominato dalle macchina fotografica compatta, che nel periodo agosto 2007 / luglio 2008 ha rappresentato il 75% delle vendite (su un totale di 3,3 milioni di unità vendute), anche se gli incrementi maggiori venivano registrati dalle reflex (+36% in valore).

Le compatte, prodotto che manifesta ormai i tratti distintivi tipici di un mercato di massa, privilegiano come canale la grande distribuzione (ipermercati e variety store). Secondo l’Osservatorio annuale Findomestic il settore crescerà ancora nel 2009 con un aumento a valore del mercato vicino al 4%, anche grazie a una dinamica dei prezzi meno penalizzante rispetto al passato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here