Lombardia capofila per le vendite di olio extravergine d’oliva

In un contesto nazionale in cui le vendite di olio extra vergine di oliva crescono del 3%, attestandosi nel 2014 a 154 milioni di litri per un valore di 634 milioni di euro, la Lombardia risulta capofila del comparto, con 24 milioni di litri venduti per un totale di 103 milioni di euro. Con un prezzo medio corrispondente a 4,35 euro al litro e il 72% dei volumi venduti in promozione, anche nella regione lombarda si conferma inoltre l’uso da parte della Gdo dell’olio extra vergine di oliva come prodotto civetta.
I dati diffusi dall’osservatorio economico di Unaprol in relazione al progetto Reg. 867/08 evidenziano altresì che la superficie investita ad olivo in Lombardia, sulla base dei dati Istat 2013, è di 2.315 ettari, con un netto primato della provincia di Brescia che detiene l’88% degli investimenti. Da rilevare, infine, all’interno della nicchia produttiva della regione, le due denominazioni di origine Garda e Laghi Lombardi.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome