L’ortofrutta italiana cerca la via del Middle East da Dubai

L'iniziativa, giunta alla sesta edizione, ha visto la partecipazione collettiva del Cso con uno  stand  a cui hanno partecipato gli  operatori commerciali di Alegra, Apofruit e Gruppo Salvi di cui si vedono in foto da sinistra: Renzo Balestri (Apofruit), Federico Milanese (Cso), Andre Broe Jensen (Salvi).

Prospettive
La fiera, seppure di piccole dimensioni rispetto alle grandi manifestazioni dell’ortofrutta  (Fruit Logistica, Fruit Attraction)  presenta valenze importanti per l’area e si propone come un punto di riferimento per tutti gli operatori internazionali interessati a sviluppare business nel Middle East. La location è l’interno del Dubai World Trade Center che ospita contemporaneamente anche altre iniziative molto importanti per lo sviluppo dell’area, che riguardano il settore vivaistico e il settore food. Kiwi, mele e uva sono i principali prodotti frutticoli esportati dall’Italia negli Emirati con volumi in crescita ed un grande potenziale per i prossimi anni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here