Philips implementa il diversity management

Con la recente adesione all'associazione senza fini di lucro Parks – Liberi e Uguali, l'azienda sviluppa ulteriormente strategie e buone pratiche rispettose della diversità

Comprendere e realizzare al massimo le potenzialità di business legate allo sviluppo di strategie e buone pratiche rispettose della diversità, con focus specifico su quelle legate all’orientamento sessuale e all’identità di genere. Questo l'obiettivo portato avanti da Philips con la recente adesione a Parks – Liberi e Uguali, associazione senza fini di lucro creata per aiutare le aziende in tal senso.

L'impegno di Philips rientra nella più ampia mission di migliorare la vita di 3 miliardi di persone ogni anno entro il 2025, rendendo il mondo più sano e sostenibile attraverso l'innovazione. Allo scopo, la realtà ha anche messo a punto progetti specifici nell’area del diversity management, a partire dal programma pluriennale Accelerate!, partito nel 2011.

L'idea alla base è che "ambienti di lavoro più inclusivi non siano solo eticamente corretti ma anche strategicamente più efficaci”, sottolinea Livio Zingarelli, direttore risorse umane Philips Italia, Israele e Grecia. Una filosofia in linea con il contemporaneo trend della responsabilità d'impresa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here