Picnic 2.0

L'evoluzione del Picnic nell'epoca del Social Media Networking – Presentato al Macef un innovativo progetto di Food Design per esterni che rivisita in chiave green & hi-tech il Picnic, il momento di convivialità all’aperto più informale e partecipativo possibile. Ed emerge una nuova frontiera dove tecnologie web e tecnologie sostenibili si integrano perfettamente

Picnic 2.0, il nuovo modo di concepire la convivialità alimentare e il tempo libero all’aperto nell’epoca dei Social Media, ha tenuto a battesimo la sezione “Outdoor, gardening & pet” di Macef 2010 in partnership con FieraMilano.


 


Unico format tecnologico ed ecocompatibile di “food mobile” progettato per la fruizione sostenibile di aree verdi e di intrattenimento pubbliche e private, Picnic 2.0 offre la possibilità di realizzare un contemporaneo Picnic partecipativo, organizzato tramite Social Media Networking con riconoscimento via QRcode e l’utilizzo dei più recenti tool di comunicazione web e mobile.


 


Il format di Picnic 2.0 è totalmente sostenibile. Come nel processo naturale della fotosintesi clorofilliana, le strutture sono ricoperte con pannelli fotovoltaici in grado di alimentare in piena autonomia energetica tutta l’area, basata su tecnologia ad induzione.  


 


Primo format commerciale food per esterni, Picnic 2.0 è sostenibile anche in termini economici oltre che ecologici. La progettazione delle strutture – modulari, flessibili e scalabili – consente di allestire “chiavi in mano” uno spazio all’aperto di minimo 300 mq (parchi urbani, strutture turistiche, giardini, spiagge, piscine, terrazzi, case private) in una sola settimana per sviluppare un business sostenibile dove tecnologia e rispetto dell’ambiente sono perfettamente integrati.


 


Due strutture autoportanti coperte, tavoli con USB incorporato e panche, Club House (mini market), area cooking e pavimentazione costituiscono il modulo base di Picnic 2.0 (ideale per eventi, incontri, ritrovi pubblici o privati o semplicemente per essere posizionato nel proprio giardino di casa pronto all’occorrenza).


 


Il format di Picnic 2.0 è progettato per offrire tutti gli strumenti - ripensati in chiave tecnologica e sostenibile - necessari alla realizzazione di un evento “open air”, mantenendo nel contempo intatta la caratteristica peculiare del Picnic, il momento di aggregazione informale, spontaneo, pratico e partecipativo per eccellenza in cui si mangia insieme all'aperto.


 


All’avanguardia per interattività con i nuovi media e per utilizzo delle tecnologie avanzate nelle attività quotidiane, Picnic 2.0 rappresenta l’evoluzione del “classico” Picnic in risposta alle nuove necessità della Wi-Food Generation:


 


·         dai tradizionali strumenti di conversazione - i “vecchi” telefoni usati per organizzare il picnic – all’utilizzo di tool di comunicazione globale, come i Social Media Networking, Wi-Fi, Bluetooth e Web Mobile


·         dal “fumoso” e inquinante barbeque ad una tecnologia sicura e senza rischi di incendi: la cottura passa dalla griglia ai WOK


·         dal temporary store tematico al concept store, ideale teatro per eventi e aree di ritrovo all'aperto


 


 


Picnic 2.0 è un concept di Paolo Barichella, progettato da Mauro Olivieri e ingegnerizzato da Revello Impianti per Zona7 Srl Communication design and Food (società che si occupa di creare valore, nuovi concept e Mood per il mondo del Food e del Design) e DDE Design Diffusion Edizioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here