restOpolis, il social shopping per i ristoranti

Al via la ristorazione 2.0 grazie al progetto di una giovane startup che punta sulle tecnologie mobili

Prenotare il ristorante desiderato via smartphone in tempo reale senza dover ottenere o attendere conferma. Il tutto con un ventaglio di offerta di 500 ristoranti su tutto il territorio nazionale e gratuitamente. Questa è, in sintesi, la proposta di restOpolis, una startup di recente costituzione che per ora ha nella piazza di Milano il punto forte dell'offerta. Il progetto prevede un'espansione della copertura territoriale attraverso nuove partenrship a Roma, Torino, Veneto e Emilia Romagna fino a raggiungere il traguardo dei 3.000 ristoranti entro la fine del 2013. Non meno ambizioso il target che punta 150.000 utenti registrati sempre entro il 2013.
Il modello di business adottato prevede come fonte di ricavo una commissione riconosciuta dal ristoratore mentre per il consumatore il servizio è totalmente gratuito.

Mobile technology
Il nuovo servizio è supportato
da un sito web ma soprattutto da un App per IOS e Android. Le
funzionalità disponibili consentono un elevato grado di interattività
come la possibilità di scegliere il ristorante in funzione di cosa si
desidera mangiare. La piattaforma di restOpolis accetta commenti e
recensioni dei locali frequentati e anche fotografie. In particolare
l'App sfrutta la geolocalizzazione e permette all'utente registrato di
ottenere offerte in realtime in funzione della posizione geografica.
L'utente può contare su diverse chiavi di selezione per la scelta come
la prenotazione last minute, le promozioni disponibili e l'impostazione
di una fascia di prezzo predefinita. Il ventaglio di offerta in termini
di locali è particolarmente ampio: dalla pizzeria al ristorante
“stellato”.

Multi media
Per i ristoratori
l'opportunità in termini di comunicazione offerta da restOpolis è
amplificata dalle partnership che la giovane startup ha siglato con
Vivimilano.it, DoveViaggi.it, Viaggi24 (Il Sole 24 Ore), Secretary.it e
Italiaatavola.net e, a breve Tim. Tutti questi media integrano il
servizio di prenotazione di restOpolis nei rispettivi siti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here