Retail Summit – Cristina Favini, l’innovazione è umana

A Retail Summit Cristina Favini, Strategist, Manager of Design & Partner Logotel sottolinea l'importanza del fattore umano nell'innovazione

Ci pensa Cristina Favini, Strategist, Manager of Design & Partner Logotel a chiudere le dicotomie tra fisico e digitale, tra innovazione e tradizione.
Intervenendo a Consumer & Retail Summit, Favini più che di contrapposizione tra mondi (“Non c’è dicotomia tra fisico e digitale, lo viviamo già nella nostra pelle nella sua fluidità”), preferisce parlare di rottura di schemi e di cliché.
“Ma il più grande cliché da rompere quello che ci porta a renderci conto che il cliente non è solo qualcuno da colpire, da segmentare, da tracciare, ma che il cliente è una persona. È su questo che dovremmo riflettere. Tutte le volte che noi innoviamo e immaginiamo qualcosa di diverso, creiamo uno strappo, un cambiamento e la difficoltà è portarlo a terra, fare in modo che arrivi a molti”.

E lo si fa partendo dall’organizzazione aziendale, “creando reti sensibili, reattive, responsabili e partecipi. Parliamo di nuovi modelli di relazione in contesti omnichannel, di Business Community Network”.

favini retail summit

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here