Rilevazione prezzi – Frutta estiva [09 2008]

Ricerca esclusiva di MARK UP: monitorati 8 punti di vendita della Gda sulla piazza di Milano. Prevalgono gli aumenti sulle riduzioni rispetto all'anno scorso. Frutta estiva in aumento tranne rare eccezioni

La rilevazione di giugno riguarda la frutta di stagione e i pomodori, per una serie di 17 prodotti e un numero complessivo di 120 prezzi, rilevati attorno alla metà di giugno  2008 presso gli stessi punti di vendita dello scorso anno. Anche per questi gruppi di prodotti la situazione mostra una decisa tendenza al rincaro, con oltre il 67% di prezzi aumentati rispetto allo scorso anno, contro il 25% di ribassi e una minima percentuale di invariati. Quasi tutti i tipi di frutta sono infatti in gran parte aumentati, fatta eccezione per le prugne e le fragole, dove invece sono i ribassi a prevalere. Anche i pomodori mostrano lo stesso andamento, eccetto forse il tipo ciliegino, che vede un ugual numero di aumenti e di ribassi. Ancora limitata la presenza di biologici, anch'essi a prezzi più elevati del 2007 e sempre più costosi dei tradizionali. Quanto alle insegne, dovunque prevalgono gli aumenti, con minime differenze dovute talvolta alle iniziative promozionali, che sono poi il motivo principale dei pochi ribassi.
Tra i punti di vendita si notano peraltro differenze anche consistenti per gli stessi prodotti, ma a questo proposito va sottolineato che il raffronto tende a evidenziare gli scostamenti da un anno all'altro e non il livello comparato dei prezzi, che possono rimanere più cari anche in presenza di un maggior numero di ribassi o viceversa. Di tutti i prodotti si è rilevato il prezzo più basso, indipendentemente dal tipo di vendita sfusa o preconfezionata. Sono inoltre compresi i prezzi promozionali ma non le confezioni in cassette.

Allegati

09_08-Rilevazione-Frutta_estiva

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here