Roncadin riparte da Cibus: nuova linea produttiva, crescita e novità di prodotto

Roncadin ha appena messo in funzione la Linea 8, la seconda nuova serie produttiva in grado di sfornare a pieno regime circa 180mila pizze al giorno, a completamento della prima fase di ricostruzione dopo l’incendio subito dall’azienda lo scorso settembre.

“Con la nuova linea al regime orario regolare di cinque giorni – commenta l’amministratore delegato Dario Roncadin – recuperiamo la capacità produttiva precedente all’incidente (450.000 pizze al giorno) e, anche se in questo anno e mezzo abbiamo lavorato a ritmi serratissimi e non abbiamo perso neppure un cliente, d’ora in poi possiamo anche riconcentrarci sui progetti che fino ad oggi erano stati messi in stand by”.

I lavori di ricostruzione sono risultati fondamentali per poter soddisfare le richieste dei clienti italiani e stranieri e supportare i progetti di crescita dell’azienda. Roncadin infatti, oltre a vendere prodotti a marchio proprio nella GDO italiana, produce soprattutto per le private label nazionali e internazionali, con una quota di fatturato dovuta all’export del 69%. Particolarmente importante è quindi la vetrina di Cibus Connect, che l’anno scorso ha attirato 82mila visitatori, con una straordinaria partecipazione di operatori stranieri.

Una domanda in crescita, che l’azienda di Meduno soddisfa con prodotti realizzati con un procedimento produttivo che rispetta il più possibile la tradizione (incluse lievitazioni lunghe con l’utilizzo di solo lo 0,8% di lievito, farcitura a mano e cottura in forno a legna su pietra). Il tutto unito a ricette e formati di tendenza, come la pizza quadrata o dalla forma “a pala”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome