Sciopero del 19 dicembre, Federdistribuzione assicura il servizio ai clienti

Federdistribuzione intende assicurare il servizio alla clientela in occasione dello sciopero indetto dai sindacati per il 19 dicembre

Sabato incroceranno le braccia i lavoratori della grande distribuzione. Dopo lo sciopero del 7 novembre, i sindacati hanno proclamato per il 19 dicembre una giornata di mobilitazione per i rinnovi dei contratti nazionali di lavoro per i dipendenti della grande distribuzione e per il rinnovo del contratto nazionale del commercio di Confesercenti. Federdistribuzione, però, sottolinea che si tratta dell’ultimo sabato prima di Natale, “un momento importante per le persone che vogliono acquistare i regali”. Di conseguenza le imprese associate a Federdistribuzione assicureranno il servizio ai propri clienti. Ci si potrà quindi rivolgere regolarmente al proprio punto di vendita di fiducia per fare la spesa o per comprare gli ultimi regali. “Non vogliamo penalizzare le persone in un giorno così significativo nella loro preparazione delle festività – dichiara Giovanni Cobolli Gigli, Presidente di Federdistribuzione – Ci impegneremo per garantire il servizio che meritano in un momento nel quale, dopo anni di buio, si incomincia a intravvedere una debole luce di uscita dal tunnel e si ritrova fiducia nel futuro e desiderio di condividere i momenti di festa”.

Federdistribuzione. Le imprese associate a Federdistribuzione nel 2015 hanno realizzato, in base ai dati 2014, un giro d’affari di 61,7 miliardi di euro (di cui 8,5 miliardi di euro in franchising), con una quota pari al 48,5% del totale fatturato della Distribuzione Moderna Organizzata; hanno una rete distributiva di 15.100 punti vendita (di cui 7.500 in franchising) e danno occupazione a 223.500 addetti. Rappresentano, infine, il 29,1% del valore dei consumi commercializzabili.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome