SodaStream: così si fa un mobile advertising di successo

La campagna lanciata con Ogury per comunicare l’impegno di sostenibilità dei gasatori ha messo a segno risultati positivi grazie all'alta targettizzazione e a un'efficace creatività

Portare il maggior numero di utenti a guardare lo spot pubblicitario Shame e generare traffico di qualità sul sito. Questa l’esigenza di SodaStream, azienda che produce gasatori domestici, e che allo scopo ha lanciato una campagna di mobile advertising con il supporto della società Ogury.

Al centro un messaggio di impegno sostenibile veicolato con creatività efficace e ironica, che si ispira al celebre "cammino della vergogna" del popolarissimo telefilm Game of Thrones (Il trono di spade). Lo storytelling riesce così ad appropriarsi dell'immaginario hollywoodiano, ma soprattutto a trasformare un tema come la responsabilità sociale e ambientale in qualcosa di "cool" e coinvolgente, poco noioso e la cui importanza emerge appieno senza moralismi.

Lo spot non a caso è stato guardato per intero dal 45% degli utenti, nonostante si potesse saltare. Non solo. Secondo i risultati resi noti da Ogury la campagna ha raggiunto 36.000 consumatori altamente targettizzati, ovvero con una percentuale di affinità a SodaStream uguale o superiore all’80%.

La creazione della matrice è stata molto complessa – spiega Luca Panella, sales director di Ogury Italia - per raggiungere il target perfetto abbiamo lavorato su una molteplicità di interessi: sicuramente utenti che avevano visitato siti affini al mondo dei gasatori e delle caraffe filtranti, ma anche utenti attenti ai mondi green, casa e design. Inoltre, a tutto ciò abbiamo aggiunto una sezione di persone che dimostrano interesse per la miscelazione dei cocktail”.

No items found

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome