Swatch a Parigi erige il tempio del tempo

I LIBRI DI MARKUP –

Di seguito il testo dell'articolo. Registrati gratuitamente per scaricare il pdf con la versione completa





Swatch impianta a Parigi un flagship store (il negozio bandiera
del gruppo) del tutto particolare. L’high tech la fa da
padrone, ovviamente, data l’impostazione della sua missione,
ma la sfida vera del negozio è basata sulla vendita.
Per impulso. Sono infatti molti i passaggi ludico-interattivi del
negozio, sviluppato su poco meno di 300 mq lungo gli Champs
Elysées che prospettano al cliente e al curioso la possibilità di
cimentarsi con angoli sorprendenti in quello che è il tempio
massimo del tempo. Il progetto è del designer Alessandro Mendini che ha già
firmato diversi modelli di orologi della casa e alcuni negozi. Lo sviluppo del
layout sembra un braccialetto Irony Swatch che termina con la cassa del modello
più famoso (e l’entrata è posta proprio qui). Mendini non ha sfruttato l’ingombro
del perimetro in modo classico, addossandosi alla parete, ma ha incorniciato
a mo’ d’onda, a movimento di braccialetto snodabile, la superficie
dedicata che incanala e controlla i flussi di clienti (e soprattutto di curiosi).
All’ingresso, tanto per fugare i dubbi, una rotonda espone i principali modelli
e alle pareti della grande sala ecco le 51 parti e movimenti principali che
servono a produrre uno Swatch, ingranditi. Il ridotto numero di pezzi, infatti,
è il cavallo di battaglia della multinazionale svizzera. La triade informazioneprodotto-
tecnologia interattiva è stata la sua costante, le linee guida per affermare
l’acquisto d’impulso.

Si inizia con una pista di atletica, con tanto di blocchi di partenza, quasi un invito
a dare un’occhiata veloce agli oltre 1.000 modelli esposti. Il nastro che espone
gli orologi si mette in moto quasi fosse un movimento di mulino. Altro
pezzo forte di interattività il pianoforte a 12 tasti. Ognuno di questi contiene uno
speciale orologio. Attraverso i comandi alloggiati in una colonna il cliente potrà scegliere diversi livelli informativi audio e video: la
tecnologia, la storia, le manifestazioni. Un modo, questo,
ripetuto svariate volte nello sviluppo del Megastore
che occupa 25 addetti part time (10 full time equivalent)
che lavorano dietro i “movimenti” del
braccialetto-perimetro.
Non poteva mancare lo spazio, sempre interattivo,
delle attività sportive dell’orologio simbolo
del nostro tempo: una mostra è dedicata
alle attività di cronometrista ufficiale
delle manifestazioni sportive internazionali.
L’impegno oneroso del
flagship store va nella direzione di
indirizzare senza anomalie lo
sviluppo della rete di vendita
della marca, sviluppo
largamente incentrato,
anche
nel nostro
paese, sul franchising.
A occhio
e croce
Mendini è riuscito
efficacemente
nel mandato
ricevuto.

L.R.

       
 
I NUMERI
 
  Indirizzo
Champs Elysées, Parigi (F)  
  Anno di apertura
1999  
  Categorie 3  
  Superficie di vendita
300 mq  

Allegati

Swatch a Parigi erige il tempio del tempo.pdf

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here