Toys “R” Us passa al marketing esperienziale in-store

Una sfida a Walmart ma anche a tutti i big competitor come Target e Amazon, quella lanciata da Toys “R” Us, che apre all’interno dei propri negozi uno spazio ad hoc per il coinvolgimento diretto di bambini e genitori, puntando su fidelizzazione con parallelo aumento di servizio. Il retailer del comparto giocattoli cerca dunque di guadagnare terreno oltre la strategia, abbondantemente sfruttata dagli altri player, del ribasso dei prezzi e della convenienza, implementando l’interazione in-store e la comunicazione di tutti quei valori positivi associati al divertimento.
Focus parallelo anche sulle tecnologie interattive, che saranno parte integrante della nuova area a target familiare dedicata al gioco. Tutti da registrare i primi risultati del nuovo approccio esperienziale orientato al consumatore.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here