A BUDAPEST LA NONA EDIZIONE DELLA CONVENTION CORALIS

2 - 6 giugno – L’annuale ed ormai consueto appuntamento organizzato da Coralis con i propri consorziati ed i partners dell’industria di Marca.

Trascorsi ormai nove anni dalla sua nascita, Coralis si conferma una realtà in cui spirito di gruppo, sentimento di aggregazione e sinergia tra gli associati contraddistinguono i progetti che il consorzio ha avviato nel corso dei quasi due lustri di storia alle sue spalle. Un legame che ha oltrepassato i confini della relazione prettamente lavorativa ed è sfociato in un sentimento di amicizia e stima profonda tra tutte le persone che operano all'interno del contesto quotidiano di business favorendone la crescita.


Durante i giorni trascorsi assieme, dedicati prevalentemente alla scoperta delle attrattive della capitale ungherese, non sono mancate ovviamente le occasioni di confronto sui temi d'interesse per le aziende consorziate e sui progetti avviati dal Consiglio Direttivo del consorzio.


Graditissimi ospiti del nostro meeting il Dott. Preto - Direttore Comunicazione e Marketing SiSa - ed il Dott. Vigorita - Direttore Commerciale e Marketing di In.Prof., le cui presenze, oltre ad arricchire i nostri dibattiti con riconosciuta professionalità, testimoniano la solidità del rapporto di collaborazione commerciale che ormai da anni lega i gruppi in una partnership fonte di notevoli sinergie e grandi potenzialità.


Durante la mattinata di lavori, tenutasi il 4 Giugno, si sono succeduti sul palco apprezzati relatori tra i quali il Dott. Messuri, Business Director di BravoSolution, azienda leader internazionale in soluzioni di supply management in grado di migliorare le performance dell'intero ciclo di acquisto aziendale. La presentazione è stata incentrata sui vantaggi che una centrale d'acquisti come Coralis può attivare nei confronti dei propri consorziati; sono state pertanto illustrate alla platea le opportunità di risparmio conseguibili su voci gravose del bilancio delle aziende, quali i costi di fornitura di energia elettrica e l'acquisizione di immobili destinati alle attività commerciali. A supporto di quanto illustrato, il consorzio sta già portando a termine un censimento sui consumi energetici dei singoli soci in modo da poterne valutare il fabbisogno energetico. Il potenziale di spesa, se negoziato attraverso procedure on-line e aggregando una notevole massa critica, può essere fonte di apprezzabili saving per le aziende.


Nel corso del meeting è stato inoltre presentato il nuovo catalogo per il canale dettaglio, denominato “Clicca le collezioni” che, rispetto alle precedenti edizioni, introduce un importante elemento di novità: quattro mini-collezionamenti a tema, della durata ciascuna di 12 settimane. L'attività, realizzata da Coro Marketing, partirà nel corso dell'estate nei punti vendita del gruppo.


Nell'intervento successivo il Dott. Vigorita ha ribadito con estrema chiarezza quali sono le sfide che un gruppo consortile, come Coralis e come lo stesso In.Prof, deve essere pronto ad affrontare in questo momento economico, sfruttando al meglio le sinergie che una centrale d'acquisto può offrire ai propri associati. La necessità è quella di spostare l'attenzione su altri ambiti, al di là di quelli puramente commerciali per i quali i margini di manovra si sono gradualmente ridotti nel corso degli anni.


A seguire l'intervento del Dott. Paolo Fregosi, consigliere delegato di A.D.M., Associazione Distribuzione Moderna, che, rammentando come dal 2003 Coralis partecipi attivamente a tale organizzazione, ha ribadito come l'unione e la coesione tra le imprese siano indispensabili per ottenere un'adeguata considerazione da parte delle istituzioni.


Sono state infine apprezzate le conclusioni del Prof. Finzi, dell'Istituto Astra Ricerche, che ha dipinto lo scenario dei consumi italiani, evidenziando alcune delle ragioni che stanno inducendo i retailer a cambiamenti radicali per sopravvivere in un mercato sempre più competitivo: il rinnovamento generazionale, la necessità di “fare squadra”, l'efficienza logistica e organizzativa e la fine dell'equazione qualità=prezzo.


Al Presidente Eleonora Graffione, da poco nominata membro del Consiglio Direttivo di Indicod-ECR, l'onore di tenere il discorso conclusivo e rivolgere i doverosi ringraziamenti a quanti hanno, anche quest'anno, contribuito alla realizzazione di questa convention tra le quali importanti aziende come Procter&Gamble, Barilla, San Carlo, F.lli Beretta, Formec Biffi, Leoncini, Grandi Salumifici Italiani, F.lli Ponti, F.lli Polli, F.lli Saclà, Bauli, Lavazza e Biscottificio Rossi.




Alain Mizrahi


(Responsabile Marketing & Comunicazione Coralis)






LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here