Affitti, gli Champs Elysees sono la via più cara secondo Cushman & Wakefield

Avenue des Champs Élysées a Parigi resta la via commerciale più costosa in Europa, con canone primario di 13.255 euro annui al metro quadrato: supera di poco New Bond Street a Londra che si colloca al secondo posto nella classifica con 12.762 euro mq/anno

Secondo la ricerca Main Streets Across the World, a cura di Cushman & Wakefield, una delle pubblicazioni più note a livello mondiale nella rilevazione dei canoni di locazione e dei valori di mercato dei negozi, Avenue des Champs Élysées a Parigi resta la via commerciale più costosa in Europa, con un canone primario pari a 13.255 euro annui al metro quadrato: supera di poco New Bond Street a Londra che si colloca al secondo posto nella classifica con 12.762 euro mq/anno. In Francia si concentra il maggior numero di vie commerciali più costose per i retailer in Europa, e sono tutte a Parigi. Se i canoni di locazione primari su Avenue des Champs Élysées non cambiano, aumentano invece gli affitti nelle altre strade della Ville Lumière, con particolare incremento in Place Vendôme/Rue de la Paix (+20%) e Rue Saint-Honoré (+20%).

In tre vie su dieci aumentano i canoni

La ricerca di Cushman & Wakefield registra oltre 500 principali vie commerciali nel mondo, stilando una classifica sulla base dei canoni di locazione primari. L'edizione n.27 del rapporto mostra che i canoni di locazione sono aumentati nel 35% delle vie, nonostante sia peggiorato il clima di incertezza a livello globale negli ultimi dodici mesi.

Allargando la visuale a un ambito extra-europeo, Avenue des Champs Élysées e New Bond Street  sono rispettivamente in terza e quarta posizione, dietro Causeway Bay a Hong Kong (23.178 euro mq/anno) e Upper 5th Avenue a New York (33.812 mq/anno).

Via Monte Napoleone la terza via più cara in Europa

Al terzo e quarto posto in Europa si collocano rispettivamente Via Monte Napoleone a Milano con un canone primario pari a 10.000 mq/anno e Via Condotti a Roma a 9.500 mq/anno.

“In generale, il mercato retail nelle principali vie commerciali delle città italiane è attivo ed effervescente – commenta Thomas Casolo, Head of Retail di Cushman & Wakefield -sostenuto da una domanda molto varia per tipologia di aziende e caratteristiche degli spazi richiesti, che genera, anche a fronte di una limitata disponibilità di spazi, una continua crescita dei canoni di locazione, soprattutto nelle posizioni più ambite, non solo a Milano e Roma, ma anche a Venezia e Firenze. Queste sono infatti le città considerate come prioritarie dai retailer internazionali per lo sviluppo del loro brand nel mercato italiano: la significativa affluenza turistica che le caratterizza rappresenta infatti un elemento determinante per il ritorno in termini sia di immagine che di potenzialità di fatturato”.

Grafton Street scala la classifica

Quest’anno la crescita più significativa in Europa è stata registrata in Grafton Street a Dublino e a Covent Garden a Londra, oltre che nelle principali high street di Milano e Roma. Al contrario, le vie commerciali in Russia e Ucraina hanno subìto diminuzioni significative legate ai conflitti geopolitici nell’area che hanno rallentato la crescita economica limitando i consumi.

Le vie commerciali di Stoccolma e delle altre principali città della Svezia continuano a superare le aspettative, ma la mancanza di spazi adeguati sta spingendo sempre più operatori a valutare opportunità sulle vie adiacenti a quelle di maggior affluenza. Ci sono più spazi nelle vie secondarie e decentrate, ma la domanda in queste location è ancora selettiva.

Scendiamo dalla Svezia alla Turchia, paese nel quale Cushman&Wakefield ha registrato la crescita più consistente a livello EMEA nel 2014 (con picchi a Istanbu: Bagdat Caddesi +24,4%, Istiklal Street con +27,3% e Abdi Ipecki con +20,9%); nei 12 mesi precedenti a giugno 2015 la maggioranza delle vie commerciali nelle città di Istanbul, Ankara e Izmir ha registrato una crescita modesta o addirittura nulla.

Secondo Cushman & Wakefield il mercato delle locazioni è solido, con una domanda sostenuta da parte di un’ampia gamma di operatori locali e internazionali, i quali ambiscono soprattutto ai negozi nelle principali high street e ai centri commerciali ben posizionati nelle città più importanti.

Le vie europee dagli affitti più cari

(valori in euro al mq per anno)

 

Posizione 2015 Posizione 2014 Città Shopping street Canone annuo
1 1 Parigi Avenue des Champs-Elysées 13.255
2 2 Londra New Bond Street 12.762
3 3 Milano Milano via Monte Napoleone 10.00
4 4 Roma Via Condotti 9.500
5 5 Zurigo Bahnhofstrasse 8.643
6 6 Cannes La Croisette 5.891
7 7 Vienna Kohlmarkt 4.620
8 9 Monaco Kaufinger/Neuhauser 4.440
9 14 Venezia Calle 22° Marzo/Calle S. Moisè 4.000
9 10 Firenze Via Roma 4.000

Fonte: Cushman & Wakefield

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here