Assemblea Deco Industrie

Deco Industrie – Ottimi risultati per l’esercizio 2009 con un fatturato di circa 100ml di €

Deco Industrie, azienda leader nella produzione di biscotti e prodotti da forno, nonché di detersivi a marchio Scala e per conto terzi, ha realizzato un fatturato di circa 100 milioni di euro con un risultato nettamente in crescita rispetto al 2008. Deco Industrie ha saputo reagire all’andamento negativo dell’attuale congiuntura economica grazie ad una politica di investimenti e di contenimento dei costi. 
 
Sabato 8 maggio, presso l'Hotel Cube di Ravenna, erano più di 150 i soci Deco Industrie riuniti per ascoltare la relazione di Bilancio d'esercizio al 31 dicembre 2009.

 


Grande soddisfazione è stata espressa da Giorgio Dal Prato, amministratore delegato di Deco Industrie secondo cui, nonostante il forte calo dei consumi e la crisi economica che ha investito il Paese, è riuscita comunque ad ottimizzare i risultati sia sul proprio marchio che sulle marche commerciali con nuovi biscotti salutistici e detersivi a contenuto impatto ambientale. Tutto questo grazie ad una politica di sviluppo nel mercato e di investimenti che hanno non solo determinato una tenuta dell’azienda ma anche un aumento del fatturato, inoltre il rientro dei costi di alcune materie prime, unito agli sforzi per recuperare produttività ed al contenimento dei costi ha permesso di ottenere importanti risultati.”

Per quanto riguarda le previsioni sul 2010, Dal Prato ha dichiarato che “la ripresa sarà debole, anche se Deco Industrie ha già previsto in bilancio 5 milioni di euro di investimenti in tecnologia e nella ricerca e sviluppo. Insomma, per il 2010 le previsioni sono  buone” ha concluso Dal Prato.


 


Giuliano Poletti, presidente nazionale Legacoop che ha chiuso i lavori dell’assemblea Deco, ha espresso grande soddisfazione per l’eccellente performance dell’azienda romagnola che si distingue come azienda leader in un settore molto competitivo.
Tre sono stati i punti evidenziati da Poletti: “I dati economici e l’attività industriale dell’esercizio 2009 di Deco Industrie sono stati molto positivi e questo è stato frutto di scelte e di investimenti importanti, fatti in un momento di crisi in cui era difficile prendere delle decisioni. A Deco, ha dichiarato – bisogna riconoscere il grande atto di coraggio e la capacità di investire in un momento così critico che hanno dato esiti positivi.


Inoltre, sul punto fondamentale e cruciale come quello del lavoro – ha proseguito Poletti – Deco ha saputo non solo attuare una politica di consolidamento dello status quo, ma è riuscita addirittura ad incrementarlo e questo è un atto di grandissimo valore in un momento di crisi come quello in cui stiamo vivendo, dove la politica industriale è quella di eliminazione di posti di lavoro  e non viceversa. Infine, ha concluso Poletti – Deco ha saputo diversificare la sua produzione affermandosi nel rapporto con la grande distribuzione, riuscendo a  coniugare in maniera eccellente il rapporto tra qualità e prezzo.”

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome