Avedisco: cresce vendita diretta. Trainano food e comesi

Giovanni Paolino_Presidente AVEDISCO-1
Giovanni Paolino, presidente Avedisco
Avedisco sottolinea l’ottimo andamento del Direct Selling con oltre 203mila incaricati alle vendite: alimentare-nutrizionale e cosmetica i settori trainanti

I primi sei mesi di Avedisco, l’Associazione vendite dirette servizio consumatori, registrano un un fatturato di oltre 361 milioni di euro, in crescita del +9,21% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, con 38 aziende associate e più di 203mila incaricati alle vendite (+ 16% rispetto al 2016).

A trainare la compagine è il settore alimentare-nutrizionale che, con oltre 273 milioni di euro di fatturato, ha ottenuto un incremento di quasi l’11%. Forte dinamicità anche per Cosmesi e accessori moda che cresce di oltre +4% per oltre 31 milioni di euro, seguito da Casa beni durevoli con oltre 20 milioni di euro e una percentuale di crescita di quasi +7%, a dimostrazione di come i Consumatori cerchino sempre di più una consulenza personalizzata.

“La vendita diretta è un sistema ormai consolidato in tutto il mondo –  afferma Giovanni Paolino    presidente di Avedisco-. In particolare negli ultimi anni ha assunto un valore strategico nell’economia italiana poiché risponde appieno ai bisogni dei consumatori che, come rilevato dalle nostre indagini, continuano ad essere soddisfatti dalla consulenza personalizzata offerta dagli incaricati alle vendite e dalla qualità dei prodotti commercializzati. In un periodo particolarmente difficile per il mercato del lavoro, inoltre, questo modello di business ha rappresentato e continua a rappresentare una reale opportunità per gli italiani: chiunque può approcciarsi a questa attività senza bisogno di grandi investimenti o particolari titoli di studio, quello che conta è la forza di volontà e la capacità di mettersi in gioco meritando il successo sul campo”.

 

 

 

 

 

 

 

No items found

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome