Banco Farmaceutico: raccolti oltre 420.000 farmaci per i bisognosi

I medicinali aiuteranno più di mezzo milione di indigenti. 4.488 le farmacie che hanno partecipato al progetto.

Durante la Giornata di Raccolta del Farmaco (Grf), svoltasi lo scorso 9 febbraio, sono state raccolte oltre 420.000 confezioni di farmaci da banco, il 10,2% in più rispetto al 2018, quando si erano raggiunte le 376.692 confezioni.
I medicinali donati aiuteranno più di 539.000 persone povere, di cui si prendono cura 1.818 enti assistenziali convenzionati con la Fondazione Banco Farmaceutico onlus (+2,9% rispetto ai 1.768 del 2018). Gli enti hanno espresso un fabbisogno pari a 1.040.288 farmaci, che sarà coperto al 40% grazie ai farmaci raccolti durante questa edizione della Grf.

 

 

All’iniziativa hanno aderito 4.488 farmacie (+313 rispetto alle 4.175 del 2018, pari a un incremento del 7,5%). L’evento ha coinvolto circa 15.000 farmacisti; i titolari delle farmacie hanno donato oltre 668.000 euro.
I volontari che hanno partecipato al gesto sono stati circa 20.000, 2.000 in più dello scorso anno.

“La Giornata di Raccolta del Farmaco, quest’anno, ha superato le aspettative - dichiara Sergio Daniotti, presidente della Fondazione Banco Farmaceutico onlus - sono cresciuti significativamente il numero di medicinali raccolti, quello delle farmacie aderenti e quello dei volontari che hanno partecipato all’evento. Si tratta di un risultato che ci fa guardare al futuro con maggior fiducia”

La Grf si svolge sotto l’alto patronato della Presidenza della Repubblica, con il patrocinio di Aifa, in collaborazione con Cdo Opere Sociali, Federfarma, Fofi, Federchimica Assosalute, Assogenerici e BFResearch. L’iniziativa è realizzata con il sostegno di Intesa Sanpaolo (Partner Istituzionale), Teva, Doc, EG EuroGenerici, Comieco, Mediafriends, Responsabilità Sociale Rai e Pubblicità Progresso.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome