Si avvicina la scadenza della concessione per i quasi 1.800 mq occupati da Benetton in Piazza Duomo lato Mazzini: è un grande "store" su tre livelli per il quale Benetton dovrebbe pagare in futuro un canone annuo che supera i 2 milioni di euro

Quando Benetton subentrò allo storico negozio di Galtrucco (teleria e tessuti) in Piazza Duomo, sul lato Piazza Diaz-Via Mazzini, per intenderci all'angolo con via Mazzini e a due passi da via Torino, il canone annuo ammontava a 650.000 euro: stiamo parlando del 2003.
Sono passati quasi quindici anni, e Benetton per gli stessi spazi (tre piani: interrato, pianterreno, ammezzato) e complessivi 1.758 mq di vendita, dovrebbe sborsare, stando al sito Pambianconews, oltre 2 milioni di euro, "per l'esattezza 2.153.550 euro per una superficie 1.758 mq di un immobile composto da un piano interrato, un piano terra ed un ammezzato" come conferma a Mark Up l'assessorato al Demanio di Milano.
È un incremento del 300% che in 15 anni equivale a un Cagr del 20%.

04_Milan-On-CanvasLa concessione per gli spazi attualmente occupati da Benetton è in scadenza a fine 2017. Le domande di partecipazione al bando dovranno arrivare sulle scrivanie degli uffici comunali preposti entro il 6 giugno 2017, e la concessione durerà 18 anni.
Il punto di vendita sarà assegnato dopo l’apertura delle buste con le offerte economiche. Secondo le regole del bando, per accedere alla gara per la location i concorrenti dovranno dimostrare di essere in possesso di esperienza nella riqualificazione di ampi spazi di pregio, con superficie superiore ai 1.000 metri quadrati e di gestire o aver gestito attività imprenditoriali o commerciali di pregio o di fama internazionale.

Contestualmente al bando per i locali di Benetton, il Comune ha pubblicato anche la gara per l’assegnazione di quelli in via Silvio Pellico, attualmente occupati da Leo Pizzo.
Nel 2016, il Comune ha incassato per canoni di locazione e affitti una cifra di circa 27 milioni, che dovrebbe arrivare alla fine del 2017 a 30 milioni.

No items found

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome