Carmila, forte crescita nello specialty leasing

Jacques Ehrmann, Pdg di Carmila
Carmila gestisce 215 centri commerciali a trazione alimentare Carrefour, con un valore complessivo di 6,4 miliardi di euro. Nel bilancio 2018 spiccano gli incrementi dei redditi da locazione, con particolare rilievo per i contratti specialty e temporary (+22,4% vs +13,1%)

Un anno di successi. Così Carmila, una delle più grandi società dell'immobiliare commerciale europeo, nata per gestire i centri commerciali in Francia, Spagna e Italia ancorati a punti di vendita Carrefour, sintetizza il risultato di esercizio 2018, caratterizzato da voci chiave del bilancio incrementatesi a doppia cifra nell'anno finanziario chiuso il 31 dicembre 2018: dal reddito lordo da locazioni aumentato del 13,1% a quota 340,3 milioni (risultato della crescita organica combinata a progetti di acquisizione e ampliamento completati nel 2017 e nel 2018) fino all’Ebitda salito a 264,3 milioni di euro (+15,2%), nonostante l’aumento dei costi operativi al netto di altri ricavi e spese di gestione, passati da 49,7 milioni di euro a 52 milioni di euro (+4,5%).

 

 

A proposito di reddito da locazioni, si segnala la forte crescita dello speciality leasing e dei temporary store (+22,4%) che rappresentano nel complesso, in termini di valore locativo lordo, 10,7 milioni di euro.

Gli utili ricorrenti per il 2018 ammontano a 207,5 milioni di euro (+13,5%), nonostante un risultato finanziario negativo e in peggioramento da -45,3 milioni (2017) a -58,6 milioni nel 2018. Il dato 2017 comprendeva 6,5 milioni di avviamento negativo legato alla fusione Cardety.

Aumentato anche il valore del portafoglio immobiliare (+10,3%), valutato nel 2018 in complessivi 6,4 miliardi di euro, 600 milioni in più del 2017.

La pipeline di ampliamenti 2019-2024 comprende 27 progetti per un investimento totale di 1,4 miliardi di euro. Carmila ha in corso sette principali extension, tutte in Francia tranne una a Tarassa-Barcellona, che rappresentano l’80% della pipeline.

Maryse Beucher, direttore Carmila Italia

Nel 2018, Carmila ha sviluppato ulteriormente la strategia di marketing digitale locale, mirata all'utilizzo delle leve digitali per fornire ai marchi al dettaglio strumenti digitali e una competenza di marketing locale avanzata. Il database dei clienti Carmila sta crescendo rapidamente. Alla fine del 2018, comprendeva 1,95 milioni di contatti qualificati, con un aumento del 77% in 12 mesi.

Nel 2019 Carmila intende proseguire con la sua strategia di creazione di valore, in particolare attraverso il piano di ampliamento dei suoi centri commerciali. In Italia, dopo l’apertura del centro commerciale I Viali a Nichelino (ottobre 2017), il progetto di ampliamento di Thiene è previsto in apertura per fine 2020. Per quanto attiene al management delle gallerie, Carmila, in Italia, intende accelerare l’implementazione  della cultura di Immobiliare commerciante, concetto creato da lei stessa nel 2014, che racchiude l’essenza della partnership moderna con il commerciante. "Per noi queste iniziative sono fondamentali-aggiunge Maryse Beucher, direttore Carmila Italia-per rafforzare la leadership dei nostri centri. Per questo, nel 2019, i servizi innovativi di marketing digitale messi a disposizione dei commercianti saranno triplicati. L’ obiettivo è quello di accompagnare i nostri partner nel processo di trasformazione digitale  per un approccio sempre più omnicanale".

E a proposito di omnicanalità, ad oggi sono oltre 420 le iniziative “Kiosque” al mese (200 al mese a dicembre 2017) rivolte ai commercianti, con l’obiettivo di rafforzare la loro attività nei centri commerciali: 2.750 tenant hanno già beneficiato di queste opportunità. Nel 2018, i manager Carmila hanno inviato 44,2 milioni di e-mail e messaggi di testo a destinatari mirati, clienti esistenti o potenziali. Grazie alle operazioni Boost, studiate per supportare alcuni operatori nel corso di un anno, i marchi dei tenant in questione hanno registrato incrementi di fatturato di +11,2 punti percentuali in più rispetto al panel Cncc nella loro categoria di attività.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome