Casalinghi: nel primo semestre 2016 fatturano 470 milioni di euro (+2,5%) nella vendita diretta

UNIVENDITASistemi di cottura, elettrodomestici, contenitori per alimenti e utensili per la cucina sono sempre più venduti con la vendita diretta. In occasione di Homi, il Salone degli stili di vita in corso a Fiera Milano Rho, Univendita, Unione italiana vendita diretta, presenta i dati relativi al settore merceologico "beni durevoli casa" che confermano la consistenza del comparto e il suo trend di crescita costante.

 

 

I beni durevoli casa, con un fatturato di oltre 470 milioni 600mila euro nel primo semestre 2016, hanno registrato una crescita del 2,5% rispetto allo stesso periodo del 2015 e continuano a essere il segmento economico di maggiore rilievo della vendita diretta rappresentando il 58% dei valori di vendita delle aziende associate. “Il comparto casalinghi è determinante per il buon andamento della vendita diretta a domicilio - commenta il presidente di Univendita Ciro Sinatra - ed è significativo che l’incremento segnato dal nostro canale di vendita nella prima parte dell’anno sia superiore a quello registrato dai dati Istat sul commercio al dettaglio (+0,1%). Quando si parla di acquistare un bene durevole il consumatore è più disposto a investire in un prodotto di qualità se questo è opportunamente presentato e valorizzato. Da qui l'importanza di due fattori: la qualità, che accomuna i prodotti delle aziende associate Univendita, e le capacità professionali di cui danno prova i venditori durante le dimostrazioni”.

 

 

Tra le aziende associate Univendita che commercializzano prodotti per la casa AMC Italia, Tupperware e Vorwerk Contempora che, proprio in queste settimane, stanno vivendo momenti chiave delle rispettive strategie di marketing. La vendita diretta in Italia, come riferito da Il Sole 24 Ore, nel 2015 ha generato un fatturato complessivo di 3,1 miliardi di euro; Univendita, con vendite pari a 1,6 miliardi, rappresenta il 52% del mercato.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome