Home Normativa

Normativa

Etichetta d’origine: dal 2019 potrebbe decadere l’obbligo

Prevista prima dell’estate l’introduzione della normativa europea che farà decadere quelle italiane sull’origine di latte, riso, pasta e pomodoro. Per la trasparenza il rischio è che si tratti di un passo indietro

Indicazione origine in etichetta: Assolatte plaude la proposta della commissione europea

Tutti gli alimenti in cui è indicata l’origine del prodotto dovranno specificare in etichetta anche l’origine dell’ingrediente principale se diverso dal paese di produzione dell'alimento. La proposta è valida, ma bisogna accelerare

Coop sui sacchetti bio: “Presenteremo soluzioni a vantaggio dei consumatori”

In merito alla nuova normativa la cooperativa chiede di fare maggiore chiarezza e informa che presenterà a breve soluzioni e materiali di confezionamento della merce fresca e sfusa. La posizione nel dettaglio

Locazione commerciale, la 392 e il mercato che cambia

La novità normativa introdotta dal 3° comma dell’articolo 79 della legge 392 del 1978, demanda alle parti la facoltà di concordare contrattualmente –solo per contratti di locazione il cui canone sia almeno pari a 250.000 euro annui– termini e condizioni in deroga allo schema di legge normalmente applicato dalla norma standard. Questa novità ha però bisogno di un ampliamento per venire incontro alle esigenze di negozi con canoni più bassi e per includere anche i casi in cui il canone può modularsi in funzione del numero di accessi al negozio.

Federdistribuzione: al via la nuova normativa sui buoni pasto

La nuova disciplina introduce alcune novità: il possibile utilizzo cumulato fino a 8 buoni, l’allargamento dei prodotti acquistabili ma comunque alimentari, la titolarità del buono, l’ampliamento delle categorie di esercizio. Ora occorre promuovere i buoni elettronici.
ad Conad pugliese

Pugliese sul ddl concorrenza: “Sui farmaci si torna indietro, vincono le lobby”

Secondo Francesco Pugliese, ad di Conad, il ddl approvato (soprattutto nel passaggio relativo alla distribuzione dei farmaci) "segna la sconfitta della concorrenza, ed evidenzia tutta la mancanza di coraggio e la miopia della classe dirigente, incapace di fare riforme e di dare seguito a quelle iniziate”

Pomodoro: è urgente indicare l’origine della materia prima in etichetta

Necessaria al più presto una normativa comunitaria che imponga l’obbligatorietà dell’origine sui derivati del pomodoro. L’unico modo per valorizzare la filiera è puntare sui suoi valori distintivi, ossia sull’elevata qualità del prodotto agricolo utilizzato

Liberalizzazioni, “travolte da un’insolita trafila di carta bollata nel grigio pelago della burocrazia”

"Pluralità di vincoli normativi ed eccesso di burocrazia rappresentano freni allo sviluppo economico" ha ribadito Ancd Conad nel corso della presentazione, a Bologna, del X Rapporto sulla legislazione commerciale

Job Talent, un nuovo riferimento per il mercato del lavoro

Job Talent è il nuovo portale web per la formazione e il lavoro promosso da Confartigianato Lombardia ed Elfi (Ente lombardo per la formazione d’impresa). L'obiettivo è fornire un punto di riferimento unico per trovare risorse da inserire in azienda, e avviare percorsi di alternanza scuola/lavoro e contratti di apprendistato

Centri commerciali, che cos’è il co-tenancy e qual è il suo obiettivo

Obiettivo principale delle clausole di co-tenancy, inserite nei contratti di locazione o affitto di ramo d’azienda per i centri commerciali, è garantire al retailer la compresenza di determinate insegne dotate di prestigio o di particolare forza attrattiva di clientela (i key tenants), che possono ipotecare il successo dell’intero centro commerciale. Approfondiamo il tema con Cristina Attanasio di Sierra Italy

Fivi al Vinitaly: sette proposte contro la burocrazia

Parte da Verona la richiesta al Ministero. 115 Vignaioli Fivi con la stessa maglietta, riuniti sotto l'hashtag #fiVINOburocrazia. L'occasione: il lancio del rinnovato dossier burocrazia, ideato per alleggerire il peso degli adempimenti e riportare la vigna al centro del lavoro dei vignaioli.

Commercio su aree pubbliche, prorogata al 2018 l’assegnazione dei posteggi

La norma del milleproroghe allunga in sostanza i tempi per la pubblicazione dei bandi e l’assegnazione dei posteggi al 31 dicembre 2018. Non è molto chiara, secondo Prassicoop, la questione del rapporto Stato-Regione in materia di adeguamento alla Bolkestein

Trending Around

Il 2017 per fashion brand packaging
css.php