C’è la nocciola (e Ferrero) nel futuro della Basilicata

“Inizia una fase potenzialmente molto interessante per la nostra agricoltura” ha dichiarato l’assessore regionale Luca Braia in vista di un potenziamento della coltivazione locale di nocciole. Nell’ambito dell’accordo quadro tra Regione Basilicata, Ismea e Ferrero è formalmente partita l’istruttoria tecnica che fornirà una sintesi di tutte le attività programmate, l'individuazione delle aree vocate, gli indirizzi strategici, gli obiettivi e tutte le attività a supporto comprensive anche delle attività formative, che riguarderanno anche i vivai regionali.

  • “L’obiettivo del Progetto di Sviluppo è quello di raggiungere in Basilicata una superficie significativa di terreni investiti a nocciolo - ha continuato l’assessore Luca Braia – nell’ottica di perseguire un’opportunità di diversificare l’agricoltura lucana”.
  • È stato firmato, inoltre, un protocollo di collaborazione con Confcooperative con il ruolo di animatore degli agricoltori e di tutte le associazioni che saranno coinvolte nel progetto.
  •  Ferrero, vanta oltre 20 stabilimenti produttivi in tutto il mondo. Tra quelli italiani, si segnala per produttività anche quello lucano di Balvano.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here