Centrale del Latte di Torino arriva negli Emirati

Dopo la Cina nel 2014, la società ha siglato un accordo quinquennale con un operatore di Dubai per l’export di latte a lunga conservazione. Coinvolti anche Kuwait, Arabia Saudita e Oman.

Prosegue il piano di sviluppo commerciale all’estero avviato da Centrale del Latte Torino & C. nel 2014, quando la società quotata al segmento STAR di Borsa Italiana ha avviato l’export di latte a lunga conservazione in Cina per cinque anni, grazie all’accordo con Nanpufood. Ora, la nuova intesa siglata con un operatore di Dubai, specializzato nel biologico, porterà il prodotto negli Emirati Arabi Uniti, in Kuwait, Arabia Saudita e Oman.

Il contratto quinquennale fino al 2019 coinvolge tre referenze, ovvero il latte biologico, parzialmente scremato e intero, quest’ultimo nel nuovo formato da 250 ml.

Nei primi nove mesi del 2015 il valore delle esportazioni di Centrale del Latte Torino & C. è pari a circa 600mila euro.

Quello dell’azienda torinese, fondata nel 1950, è stato un percorso di crescita che la porta oggi ad essere un polo interregionale che, in aggiunta al core-business, ha sviluppato nel tempo altre aree di interesse in settori, come le insalate di IV gamma, dei quali gestisce direttamente la produzione e la vendita.

In linea con un orientamento diversificato, inoltre, Centrale del Latte di Torino & C., attraverso aziende terze, commercializza con propri marchi prodotti confezionati nel segmento fresco come uova e derivati, formaggi, pasta e desserts.centrale_latte_Torino

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here