Centrale del Latte di Torino: i risultati da inizio 2015

Ecco i dati approvati dal CdA relativi ai primi nove mesi dell’anno. Rallenta la flessione dei ricavi rispetto al primo semestre, aumenta il margine operativo lordo.

Un terzo trimestre in miglioramento per Centrale del Latte Torino, il cui CdA ha approvato i risultati al 30 settembre 2015. Ecco i dati relativi ai primi mesi dell’anno della società, che è quotata al segmento Star di Borsa Italiana e ha recentemente firmato un accordo per l’export negli Emirati Arabi, nell’ambito di un più ampio piano di sviluppo internazionale.

  • Ricavi netti consolidati a 71,6 milioni di euro, in calo del 3,9% rispetto ai 74,6 milioni di euro dello stesso periodo 2014, ma in recupero sul primo semestre dell’anno, chiuso a -4,7%.
  • Ebitda a 4 milioni di euro, un incremento del 22,4% rispetto ai 3,3 milioni di euro al 30 settembre 2014.
  • Ebit a 1,4 milioni di euro, in crescita del 59,9% rispetto agli 883mila euro dei primi nove mesi 2014.
  • Utile netto di 184 mila Euro, contro un risultato netto di -53 mila euro dello stesso periodo 2014.soia_latte
  • La posizione finanziaria netta del gruppo è negativa per 18,8 milioni di euro rispetto ai -17,1 milioni del 31 dicembre 2014 e ai -19 milioni di Euro registrati al 30 settembre dello stesso anno.
  • A livello di prodotti, ottime performance delle referenze ad alto contenuto di servizio come la bevanda di soia e le insalate IV gamma, che registrano vendite in aumento rispettivamente del 76% e del 20% rispetto ai primi nove mesi 2014.

Gli indicatori di performance positivi intercettano un trend favorevole a livello congiunturale che, unitamente alle aspettative di rafforzamento dell’economia e del clima di fiducia, portano la società a prevedere una chiusura di esercizio con segno più.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here