Centro Leonardo si presenterà nella sua nuova veste entro la fine del 2021. Nel restyling spiccano la nuova area della ristorazione, le facciate con la nuova insegna,

Centro Leonardo, una delle più note destinazioni per lo shopping dei romani, nel quadrante ovest di Roma, intorno a Fiumicino, rifà il look per proporre ai visitatori un luogo più vivibile all’interno, ma anche più visibile e riconoscibile all’esterno, con nuove facciate e ingressi e l’inserimento di una nuova insegna.

 

 

La durata del progetto di restyling è stata ridotta di dodici mesi (da 2 anni a uno), in linea con le richieste di un mercato sempre più dinamico e competitivo. L’attività è stata suddivisa in tre fasi principali, che riguarderanno l’interno e l’esterno.

"Abbiamo chiesto allo studio di architettura Design International di dare più spazio possibile ad aree green feeling che rimandano alla macchia mediterranea sia a parete che a pavimento -spiega Gianpiero Campoli, direttore di Centro Leonardo-. Un verde totale che accompagnerà il cliente in tutta l’esperienza della galleria commerciale con benefici effetti su umore e stress. Centro Leonardo vuole rendere speciale e confortevole la permanenza all’interno della galleria, coniugando shopping, servizi ed eventi. Tutto in un ambiente familiare, ma che fuoriesce dai luoghi comuni". 

Stefano Pessina, presidente di Adcc

"L’impegno di Generali Real Estate nel restyling di Centro Leonardo conferma la piena fiducia nelle potenzialità del centro, che avranno modo di esprimersi al meglio nella nuova veste -aggiunge Stefano Pessina, asset manager di Generali Real Estate-. La scelta di affidare il restyling a Design International, così come la ferma decisione di accelerare di diversi mesi i tempi previsti per il completamento del progetto di riqualificazione, pur in una fase di mercato complessa, rappresentano la volontà della proprietà di accogliere al più presto i visitatori del Centro Leonardo in un luogo di assoluto prim’ordine per lo shopping e non solo".

Design International ha lavorato su design, feeling e customer journey per innescare una metamorfosi che potesse cambiare la percezione di Centro Leonardo da luogo di transito a luogo di sosta. L’alternarsi di zone lounge attrezzate, dehors e intrattenimento lungo la Galleria, farà da sfondo al viaggio interno al centro commerciale (retail journey) completando l'esperienza dello shopping. Nel progetto, le nuove aree di intrattenimento diventano luoghi aperti che scandiscono gli spazi e la visita, offrendo un insieme di nuovi servizi dedicati alle esigenze di tutti gli utenti con occhio particolare ai bambini, alle famiglie ma anche ai gruppi di amici o a chi cercherà un po’ di privacy per connettersi con il proprio laptop per studiare o lavorare.

Il concetto del nuovo progetto si ispira alle facciate storiche del centro di Roma, con una vasta palette di modelli (pattern) e materiali che rimandano alla tradizione architettonica capitolina e che si traducono nell’uso di archi e portali come elementi per sottolineare gli ingressi e le varie aree dedicate all’intrattenimento all’interno della galleria.

Qui, la palette cromatica si baserà sulle tonalità delicate della terra con qualche accento più scuro su dettagli e arredi. Internamente, il rinnovamento si concentrerà sulla ristrutturazione delle bussole e degli ingressi, dei controsoffitti, dei corridoi di accesso alle toilette, dei lucernari e del nuovo impianto illuminotecnico.

Food court e nuova piazza d'ingresso

Particolare attenzione all’area della ristorazione (food court), per la quale il progetto massimizza il numero delle sedute tramite nuova distribuzione del layout intorno alla scala mobile. Altro accento importante alla piazza d’ingresso su via del Bramante che sarà interamente ripensata anche come area eventi.

Già completate le hall d’ingresso, il cancello (gate) di accesso del parcheggio, alcune aree riposo, e le toilette. Entro metà dicembre sarà inaugurata la nuova food court e saranno completate altre 2 aree relax e le soffittature con la nuova illuminazione interna.

I lavori continueranno poi, in modo mirato e senza interferire con la piena operatività del Centro, per i prossimi mesi.

La galleria di Centro Leonardo (proprietà Urbe Retail, fondo gestito da Generali Real Estate Spa), è gestita da Savills.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome