Cigierre (OWW) chiude il 2016 con una crescita del 16%

Il fatturato di Cigierre, la società di ristorazione molto presente nei centri commerciali con Old Wild West (OWW) e Wiener Haus, è cresciuto del 16% nel 2016, complice anche l'acquisizione di Pizzikotto. Per il 2017 prevede l'apertura di 45 locali fra Italia ed estero.

Il 2016 si è chiuso con risultati più che positivi per Cigierre (Compagnia Generale Ristorazione SpA), una delle catene storiche nella gestione diretta e nello sviluppo in franchising di ristoranti a tema, con oltre 210 punti di vendita e 300 milioni di euro di fatturato: appunto il fatturato è aumentato, secondo quanto comunicato dall'azienda, del 16%.
La crescita dell’azienda udinese è avvenuta anche con acquisizioni: per esempio quella della catena emiliana di pizzerie Pizzikotto, che amplia il portfolio di marchi aggiungendosi a Old Wild West, Wiener Haus e Shi’s.
Nel 2016, Cigierre ha aperto 29 ristoranti attivando 720 posti di lavoro (non sappiamo quanti a tempo indeterminato), aprendo in Francia, Croazia e Georgia e raddoppiando la sua presenza in Svizzera.
Nel 2017 prevede di aprire 45 locali fra Italia ed estero.Grande attenzione viene rivolta anche alle risorse umane, la cui formazione è costante e sempre affidata ad Academy, il progetto nato per diffondere a tutti i collaboratori – oggi più di 4.000 - il know-how e i valori aziendali, fondamentali per mantenere un’immagine fortemente distintiva e omogenea, e imprescindibili per il progresso aziendale.
"Il consumatore oggi presta molta attenzione al rapporto prezzo-qualità e il servizio così come l’originalità dell’offerta si confermano fattori differenzianti" afferma Marco Di Giusto, fondatore e amministratore delegato della società.

 

No items found

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome