Cncc Marketing Awards 2022, Svicom e Savills fra i protagonisti

Roberto Pacifico
Ai Cncc Marketing Awards 2022 Svicom ha ottenuto 5 Merit e un Best of Best. Molto premiate anche Savills, Cushman&Wakefield e Sonae Sierra

Cinquantasette progetti per 9 categorie nell'edizione 2022. Il marketing non è mai stato così ben rappresentato nelle sue concrete declinazioni territoriali e concettuali come al Cncc Marketing Awards. Fra le società che hanno ottenuto più premi al Cncc Marketing Awards 2022, spicca Svicom che ha ottenuto 8 premi, di cui 5 Certificate of Merit, il Best of the Best con Listen! Zero Barriere per Granfiume Granshopping, il Best della categoria "Customer Services" con Taxi Rosa a I Portali; la Special Distinction nella categoria "Digital Trasformation" per The Place to Do al Mongolfiera Japigia. Svicom ha ottenuto i Certificate of Merit (5) per i progetti Vicini di casa – la scalinata di Gigi Proietti, categoria "Brand Awareness & (Re)positioning", al centro commerciale Aura a Roma; Smart Sensor ("Footfall and Sales Activation"), a Carrefour Pavia; La Bussola-Centro servizi e orientamento ("Corporate Social Responsibility") al Mongolfiera Santa Caterina; The Place to Do ("Customer Services") a Mongolfiera Japigia; e Condividi l’emozione (Low Budget) a Bariblu.

Savills (28 centri commerciali gestiti in tutta Italia), si è aggiudicata 2 Awards e 7 Certificate of Merit alla cerimonia di consegna dei Cncc Awards 2022, nell’ambito della Summer Conference alla Triennale di Milano.

Il centro commerciale I Gigli di Firenze ha vinto il premio con il progetto Shop & Shock nella categoria Emerging Technology; La Corte Lombarda con il progetto "Tampone sospeso" nella categoria Resilience/Covid.

“I team di Savills hanno lavorato tutti con incredibile impegno in questi anni, le sfide sono state tante, tutte molto impegnative, e i risultati che abbiamo raggiunto sono la testimonianza della competenza che siamo in grado di applicare in ogni progetto -commenta Ermanno Tetta - Head of Property Management di Savills in Italia-. Team sinergici che hanno dimostrato di riuscire, anche in un contesto così complicato come quello che abbiamo passato, a individuare con grande precisione obiettivi, pubblico di destinazione, canali e momenti giusti per comunicare iniziative, parole e idee adatte a ogni circostanza. Siamo dunque orgogliosi di affermare che anche quest’anno Savills ha confermato la propria leadership nell’ambito del marketing dei centri commerciali, vincendo 9 premi con 10 progetti finalisti”.

Hanno ottenuto il Certificate of Merit i progetti Tipi da shopping del centro commerciale Leonardo (Fiumicino); The Cube del centro commerciale Conca D’Oro (Pa); Il Castello Xmas Delivery e Ripartiamo Insieme del centro commerciale Il Castello (Ferrara); La Divina Vincita del centro commerciale I Gigli (Firenze), Itaca Charity Moto Tour del centro commerciale Itaca (Formia); e Porto del Gusto del centro commerciale Parco Levante (Livorno).

Savills: i progetti nel dettaglio

"Shop & Shock " – I Gigli di Firenze - Categoria: Emerging Technology

Shop & Shock è stata la prima e unica iniziativa che ha unito in un ambiente online Flash Deals, Couponing, eCommerce e Click & Collect: ogni settimana, il cliente trova sul sito Shop & Shock un’offerta a tempo e in quantità limitata proposta da un retailer del centro commerciale. Può acquistare il prodotto online e ritirarlo in negozio o al punto informazioni. L’obiettivo di Shop & Shock è diventare un punto di riferimento per il cliente nella ricerca non solo di prodotti in promozione, ma anche dei servizi del Centro da poter acquistare direttamente online. Nel 2021 sono state ottenute a livello digital oltre 4.000.000 di visualizzazioni dei prodotti con 26.000 interazioni grazie a content organico e sponsorizzato, e sul sito del Centro, che ha garantito 373.000 accessi alla piattaforma. Sono state organizzate 7 sessioni di live shopping con altrettanti influencer toscane, che hanno raccontato la loro esperienza prima su Shop & Shock e poi nei Punti Vendita.

"Tampone sospeso" – La Corte Lombarda, Milano -categoria: Resilience/Covid

L’iniziativa Tampone Sospeso nasce nel novembre 2020. In quei mesi individuare preventivamente la malattia era determinante e possibile solo attraverso un tampone molecolare, il cui prezzo era per molti proibitivo. Da qui l’idea del centro commerciale di mettere a disposizione dei cittadini indigenti di Bellinzago Lombardo tamponi molecolari gratuiti, coprendone l’intero costo. Un’iniziativa vincente grazie alla collaborazione attiva tra La Corte Lombarda, il Comune e la clinica interna al centro commerciale ma soprattutto a una strategia di marketing efficace. La Corte Lombarda ha registrato +43% di affluenza dal giorno del lancio dell’iniziativa alla settimana successiva.

Sonae Sierra protagonista con CityLife

Sonae Sierra ha portato in finale ai Cncc Marketing Awards tre dei centri commerciali che gestisce sul territorio nazionale (CityLife Shopping District-Milano; Gli Orsi-Biella e Le Terrazze-La Spezia). Per Sonae Sierra, l’approdo in finale di questi progetti è un ulteriore tassello della strategia finalizzata a promuovere l’innovazione e il costante impegno nell’incrementare i servizi alla clientela nei suoi shopping centre in Italia. I progetti finalisti sono 6, selezionati nelle categorie:

"Siamo davvero entusiasti dei prestigiosi riconoscimenti che sono stati conferiti ad alcuni dei i centri che gestiamo in italia -commenta José Maria Robles, general manager per il property management di Sonae Sierra in Italia-. Questi premi sono il risultato del lavoro congiunto del marketing team centrale e quello dei singoli asset. Grazie all’impegno costante di tutte le persone coinvolte, continuiamo a perseguire il nostro obiettivo di offrire le migliori strutture e i migliori servizi ai nostri clienti.”

Sierra ha 6 progetti di sviluppo, 1 espansione attualmente in corso e circa 8 miliardi di euro di asset in gestione. La società gestisce, inoltre, 10 veicoli di investimento per investitori istituzionali o retail, per un valore di 4,8 miliardi di euro in Omv.

Maximo, premiato per la Digital Opening

Maximo Shopping Center è stato premiato con Best of Category, per l'inaugurazione digitale (Digital Opening) ideata e realizzata in pieno Covid19, quando tutte le animazioni live erano precluse. La Digital Opening ha creato un legame con i futuri clienti, mobilitato i media e coinvolto i tenant, portando nella dimensione dei social quelle emozioni ed esperienze che le restrizioni anti-Covid avevano bandito. Lorenzo Biagiarelli, food blogger e cuoco, Matt&Bise, youtuber, tiktoker, intrattenitori e scrittori, Cristina Musacchio, fashion influencer appassionata di arte e film vintage, e Andrea Melchiorre, esperto di fitness e lifestyle, hanno prodotto clip di benvenuto per il pubblico, condividendoli poi con i propri follower.

Tra la conferenza stampa in streaming e il Digital DiscoveryDay che ha visto youtuber e influencer affermati visitare in anteprima il centro, raccontando ai clienti in diretta la varietà dell’offerta e dei brand, Maximo ha ottenuto una visibilità sui media e sul web quantificabile con queste cifre: 170.000 presenze nella prima settimana, nonostante le limitazioni del periodo, oltre 100 articoli online, 50 su carta stampata e 30 servizi radiotelevisivi.

Dichiara Francesco Sirello, Asset Manager di CPI Property Group:“Siamo particolarmente orgogliosi di questo riconoscimento, espressione di un lavoro di squadra che ha visto tutte le parti in causa - proprietà, gestore, operatori e fornitori – collaborare per superare una sfida senza precedenti. Questo progetto dimostra come la dimensione digitale possa valorizzare e completare l’esperienza fisica del centro commerciale, e ben esprime la volontà di Maximo di innovarein un settore in rapida evoluzione”.

Quando non era possibile organizzare eventi in presenza, il Digital DiscoveryDay ha creato un legame forte e tangibile con i futuri clienti -commenta Alessandro Allegri, direttore del centro commerciale, gestito da Cushman&Wakefield-. Oggi questi clienti tornano al nostro centro commerciale per vivere emozioni dal vivo e noi siamo lieti di potere offrire nuove esperienze con una grande kermesse estiva all’insegna della musica live e dell’intrattenimento. Il premio ci dice che siamo sulla strada giusta, ma siamo già proiettati verso il futuro".

Premiata con un Certificate of Merit anche Spegni Sostenibile, la campagna per la raccolta differenziata e il riutilizzo dei mozziconi di sigaretta sostenuta da Maximo, che in circa un anno di attività ha già riciclato oltre 80 kg di mozziconi.

I Merit...di Nhood, a partire da Nef e Art's in progress

Nhood ha ricevuto tre riconoscimenti ritirati da Emanuele Zanni, operational marketing manager Nhood. Nella categoria Low Budget ha vinto con il progetto Nef-Nhood Extended Family del centro commerciale Belpò. Nef è il primo programma di welfare aziendale mai realizzato in Italia da un centro commerciale. Un sistema di vantaggi per chi lavora a Belpò (tenant, commessi, impiegati, dipendenti delle società di servizi partner) e per i loro famigliari. Le attività interne ed esterne a Belpò che vi aderiscono offrono agli iscritti promozioni esclusive che hanno un forte impatto sociale sulla vita delle famiglie, legandosi ad esempio alla salute (es: 20% su visite ed esami specialistici nella clinica Cdi), alla formazione (sconti sui corsi al Linknow Coworking), al benessere e al risparmio.

Il centro commerciale Borgo D’Abruzzo è stato certificato nella categoria Brand Awareness e Repositioning con il progetto Kart Start. Nel 2021 il centro ha convertito un suo spazio realizzando un circuito al chiuso (indoor) e green per go-kart elettrici. Nhood ha realizzato una campagna di comunicazione su binari paralleli: simulatori GT Sport in galleria, per allenarsi a correre in pista, e un concorso on line per aggiudicarsi la partecipazione in esclusiva alla gara inaugurale del kartodromo.

Terzo progetto premiato è Art's In Progress, centro commerciale Porte di Torino, categoria Social Responsibility. Art’s in Progress è un progetto di rigenerazione artistica che produce un’opera di grande impatto visivo dedicata alla lettura come pratica quotidiana. Porte di Torino ha accolto e si è fatto promotore del concetto “la lettura apre la mente”, diventando punto d’incontro tra la tradizione culturale torinese e le nuove generazioni.

Nhood ha riqualificato il parcheggio del centro per incrementare i flussi al centro commerciale, migliorarne la percezione da parte di chi l'ha sempre frequentato e la notorietà promuovendo un'attività che ha saputo valorizzare il territorio e coinvolgendo attivamente la comunità locale e in particolare le scuole.

Cushman&Wakefield sale quattro volte sul podio

Cushman & Wakefield sale quattro volte sul podio ai Cncc Marketing Awards 2022. Fra i progetti premiati con il Certificate of Merit due sono ideati e promossi da Cushman & Wakefield a livello corporate: Spegni Sostenibile e Express Yourselfie; uno, Le Forme dell’arte, è firmato dal centro commerciale Treviglio. A vincere il Best of Category è il Digital Opening del centro commerciale Maximo di Roma di cui abbiamo parlato poco fa.

Spegni Sostenibile, progetto realizzato in 18 centri commerciali gestiti da Cushman & Wakefield, è la prima e unica campagna di raccolta e riciclo dei mozziconi di sigarette realizzata in Italia. L’operazione è entrata nelle buone pratiche di gestione dei centri commerciali che hanno deciso di rinnovarla su base continuativa.

Express Yourselfie, realizzato in 7 centri commerciali gestiti da Cushman & Wakefield in tutta Italia, sul modello dei selfie museum già affermati in tutto il mondo, si basa sull’installazione temporanea di una decina di set fotografici professionali, modulabili in funzione degli spazi e delle specifiche esigenze, grazie a cui scattare selfie con grande impatto visivo, come sul set di un film.

Le Forme dell’Arte (centro commerciale Treviglio) ha trasformato le aree comuni del centro e le barriere imposte dal distanziamento in altrettanti spazi di espressione e di valorizzazione delle opere di artisti locali, affermati ed emergenti. La galleria d’arte ha così ospitato mostre di fotografie, dipinti, sculture, affrontando anche temi di scottante attualità, come quello della violenza alle donne.

L'Area Dog di Molfetta, una delle prime in Italia

Gran Shopping Molfetta ha creato, prima di tutti gli altri in Puglia, e fra i pochissimi in Italia nell'ambito dei centri commerciali, una zona completamente dedicata ai cani, attrezzata con giochi e attività ludiche, protetta da recinzioni, dotata di panchine all’ombra di alberi. L’accesso all’area è consentito sia ai clienti del Gran Shopping sia alle associazioni cinofile e antirandagismo che insegnano ai nuovi arrivati a stare al guinzaglio e fare amicizia per poi essere pronti ad essere adottati. Punto di partenza dell’iniziativa, le 6 cucce per  randagi della zona industriale, poi l’adozione vera e propria di Luca e Filippo, due piccoli trovatelli che hanno trovato rifugio e cibo nel centro commerciale e infine l’area dog premiata con il Certificate of Merit del Cncc Marketing Awards 2022.

Sono stati proprio loro, i trovatelli Luca e Filippo, ad averci dato l’idea di una zona dedicata agli amici a quattro zampe -commenta Antonio Rosiello, direttore marketing del Gran Shopping Molfetta-. In pochissimo tempo abbiamo avuto un enorme riscontro, sia dai clienti del Gran Shopping che dalla stampa, segno tangibile del bisogno di questo genere di strutture e dell’entusiasmo su iniziative simili. Il premio -prosegue Rosiello- non fa che confermare questo apprezzamento, e siamo felicissimi che il Consiglio Nazionale abbia voluto darci questo riconoscimento. Aver realizzato un luogo sicuro per i cani, soprattutto per i randagi, dà la possibilità alle associazioni locali di utilizzare l’Area Dog come loro zona di svago e prepararli al loro reinserimento tramite adozione. L’Area Dog è aperta al pubblico e rappresenta un vero e proprio punto di riferimento per tutta la comunità per divertirsi all’aria aperta e passare momenti di svago con i propri amici a quattro zampe”.

Roberto Pacifico

Seguo soprattutto il retail e l'immobiliare commerciale, con sporadiche incursioni su industria e marketing. Scrivo anche di letteratura e musica (ma this is quite a different story...)