Combi Mais 5.0, un esempio di precision farming

Combi Mais, l’innovativa tecnologia nella coltivazione di mais che da cinque anni persegue con successo la strada dell’agricoltura di precisione, mette a segno un nuovo importante risultato diventando un progetto pilota in Lombardia, che sta destando l’interesse delle Istituzioni.

 

 

Combi Mais entra infatti nel circuito de Il Viaggiator Goloso del Gruppo Finiper: la farina per polenta Combi Mais è commercializzata presso i supermercati e ipermercati a insegna Iper, Unes, U2, Il Viaggiator Goloso - la linea top di gamma pensata per offrire, anche ai palati più esigenti, le migliori specialità grazie ad un'attenta selezione e ad una continua ricerca dei prodotti più genuini.

Operativo sin dal 2014, il protocollo Combi Mais a Robbiano di Mediglia (Lodi) ha raggiunto metodologie di lavorazione e produzione sempre più avanzate, in grado di semplificare concretamente il lavoro degli operatori. Si tratta di un progetto all’insegna della sostenibilità sociale, economica ma anche ambientale sia perché permette di risparmiare nell’utilizzo dell’acqua sia perché sostiene la biodiversità, pur nell’ambito di una produzione intensiva, garantendo un prodotto finale sano e sicuro per il consumatore finale.

 

 

Venerdi 5 ottobre è in programma un Open Day, con la partecipazione del Presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana, che sta seguendo gli sviluppi del progetto e i risultati di produzione, che verranno divulgati nel corso dei lavori.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome