Conad del Tirreno registra un giro di affari di 2,54 milioni

conad_adriatico
Il bilancio del 2018 per Conad del Tirreno registra un trend di crescita. La cooperativa ha privilegiato il rapporto con i piccoli e medi produttori

Il 2018 si chiude per Conad del Tirreno con un trend di crescita (+2,2%) e un giro d’affari pari a 2,54 miliardi di euro. Il patrimonio netto è di 354 milioni di euro e l’utile netto di esercizio di 30 milioni di euro.

A tutela del potere di acquisto dei consumatori, la cooperativa ha adottato diverse soluzioni: l’incidenza delle promozioni è stata del 26% sul valore delle vendite, con punte del 30% nelle grandi superfici di vendita. Gli 11 distributori di carburante, in funzione in Toscana, Sardegna e Lazio, nel 2018 hanno prodotto un risparmio diretto per gli automobilisti di oltre 7,63 milioni di euro, e le 22 parafarmacie hanno venduto farmaci da banco con sconti fino al 40% rispetto ai prezzi praticati dalle farmacie tradizionali.

In ambito sociale e solidale, Conad del Tirreno ha investito 3,5 milioni di euro in iniziative nei confronti di associazioni, onlus, enti  e parrocchie, oltre che nel campo dello sport.

Infine, risulta vincente la scelta di valorizzare l’agroalimentare regionale di qualità che si sviluppa grazie a un rapporto con 1.225 fornitori locali, dai quali lo scorso anno Conad del Tirreno ha acquistato 10.650 prodotti food e freschi, per un fatturato sviluppato di oltre 411 milioni di euro.

“Occorre fare sì che la ripresa cresca e porti vantaggi concreti alla comunità -dice il presidente di Conad del Tirreno, Valter Geri-. Da parte nostra proseguirà l’impegno per sostenere i soci e le loro imprese investendo nella professionalità e nello sviluppo, perché crediamo nella possibilità di essere sempre più protagonisti del mercato. Abbiamo qualità, prezzi convenienti e privilegiamo il rapporto con tanti piccoli e medi produttori locali, tanto che nelle regioni in cui siamo presenti cresce il numero delle famiglie che ci accordano la loro fiducia”.

 

No items found

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome