Confimprese chiude il 2019 con l’ingresso di 10 nuovi soci

Mario Resca, presidente Confimprese
Confimprese si arricchisce di nuovi marchi, 6 nel food (soprattutto ristorazione e dolciario) e 4 nell'ambito casa-moda-calzature

Confimprese chiude il 2019 con l’ingresso di 10 nuovi soci che realizzano, nel complesso, un fatturato a livello nazionale di 944 milioni di euro, con 1.064 punti di vendita, il 70% dei quali in franchising.

 

 

"L’associazionismo declinato nel supporto degli interessi di categoria presso il legislatore, come la battaglia sulle chiusure domenicali che ci ha regalato il premio Antitrust 2019, nella convegnistica e nel rapporto stretto con la stampa nazionale, permette di avvicinare sempre nuove realtà imprenditoriali –commenta Mario Resca, presidente Confimprese –. Nel mese di gennaio 2020 firmeremo anche il protocollo d’intesa con Confindustria per un’azione sinergica nei confronti delle istituzioni con proposte su temi fiscali, iniziativa privata, libera concorrenza, cultura industriale e commerciale a beneficio del sistema Paese. Questa iniziativa darà un’ulteriore accelerazione all’aggregazione di nuove aziende in una base associativa già forte di imprese e marchi rappresentativi del retail italiano".

I nuovi soci sono espressione dei principali settori di mercato già rappresentati da Confimprese. Nel food, i nuovi ingressi sono Alice PizzaCapatoastF&B Investment (con il marchio I love poke)Impex (con il marchio Ammu, pasticceria siciliana), L’Altrapiadineria, Winelivery. Rappresentano, invece, il non-food Biella Scarpe (calzature), Maisons du Monde (arredo casa), Pimkie (moda), Teddy (moda).

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome